Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pezzi di vetro nel rum in Inghilterra

COMUNICATO STAMPA

Regno Unito: pezzi di vetro nel rum. Le catene dei supermercati Asda e Aldi richiamano il rum nel timore che alcune bottiglie possano contenere vetro
 
Amanti del rum attenzione. La distilleria Glen Turner Co Ltd sta procedendo al richiamo dei suoi prodotti, sia il rum scuro e sia il bianco come misura precauzionale. Lo ha riferito mercoledì 13 aprile  la Food Standards Agency (Agenzia governativa inglese per la sicurezza alimentare). I prodotti interessati provenienti dai supermercati Asda che vengono richiamati sono i seguenti:
Carta Blanca Superior White Rum
Refined Dark Navy Rum
Liberty Ship Superior Dark Rum
Liberty Ship Superior White Rum
I prodotti venduti nei supermercati Aldi che devono essere richiamati sono i seguenti:
Old Hopking Dark Rum
Old Hopking White Rum
La Glen Turner Co Ltd, un’impresa mondiale sul mercato degli alcolici, invita i consumatori a non bere il prodotto interessato dal ritiro poichè la bevanda può contenere frammenti di vetro e il consumo può portare a lesioni. L’allerta in questione, sottolinea Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” risulta pubblicata sul siti istituzionali del governo che si occupano di allerte alimentari. La nostra associazione, quindi, dato anche il risalto che ha avuto questa notizia al di là delle Alpi, ritiene utile informare anche i nostri connazionali che si trovano all’estero e che non potrebbero essere messi a conoscenza in virtù della circostanza che l’allerta è indicata in lingua inglese. Il fatto è grave e merita un approfondimento. È chiaro che nell’episodio si può ravvisare un vero e proprio pericolo per la salute pubblica perchè non è certo il numero degli episodi o dei soggetti coinvolti. Per questo occorre che le autorità indaghino per evitare che altri consumatori, magari più disattenti, possano procurarsi seri danni fisici anche perchè non si è a conoscenza se queste bottiglie di rum sono distribuiti anche in Italia. Di fatto, accanto ai prodotti tipici ed esclusivi, ci sono anche offerte che promuovono prodotti indirizzati verso queste offerte a cui sono interessate le comunità che necessitano di grandi forniture oppure gruppi di cittadini e di amici che uniscono le forze per risparmiare sulle spese di spedizione e sui costi dei singoli prodotti. In ogni caso nell’acquisto di cibi e bevande su Internet occorre prestare attenzione alla deperibilità del prodotto, per evitare di comprare alimenti scaduti o danneggiati.
Lecce, 13 aprile 2016                                                                                                                                                                                            
Giovanni D’AGATA

__________________________________________________________________________________________                                                       73100 Lecce via G. D’Annunzio n° 37 – Tel. 320/8496515 – e mail: dagatagiovanni@virgilio.itwww.sportellodeidiritti.org ® – c.f. 93106630754

Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo in futuro puoi disiscriverti cliccando qui

Please follow and like us:
error

Lascia un commento