Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

LOMBARDIA.GIUNTA/1,IMPRESE,PAROLINI: 28,5 MILIONI PER ACCESSO A CREDITO

LOMBARDIA.GIUNTA/1,IMPRESE,PAROLINI: 28,5 MILIONI PER

ACCESSO A CREDITO E NUOVE REGOLE CONCESSIONE GARANZIE

delicato per il nostro tessuto economico e produttivo, dove convivono

incoraggianti segnali di ripresa del mercato e il perdurare di alcune

criticità legate all’accesso al credito, abbiamo deciso di rilanciare

questa linea d’intervento per dare nuovo ossigeno alle imprese ed

incrementare la competitività e attrattività del territorio lombardo”. Lo

ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Mauro Parolini

commentando al termine della seduta odierna di Giunta

l’approvazione, su sua proposta, delle delibera che va a modificare i

criteri relativi alle ‘Controgaranzie’, la misura di Regione Lombardia

gestita da Finlombarda S.p.A. per favorire l’accesso al credito delle

micro, piccole e medie imprese e dei liberi professionisti tramite la

concessione di garanzie di secondo livello (controgaranzie) su

portafogli di garanzie di primo livello, rilasciate da Confidi a favore delle

imprese e di liberi professionisti.

ASSENZA DI LIQUIDITÀ – “L’assenza di liquidità – ha spiegato Parolini – è

ancora un fattore di criticità che compromette sensibilmente il futuro e

la sostenibilità di molte imprese lombarde: Regione Lombardia rende

disponibili ben 28,5 milioni di euro per favorire l’accesso al credito

tramite i Confidi, nell’ottica di sostenere in maniera strutturale la loro

capacità di garantire e rendere più accessibile il credito e di produrre e

incrementare la competitività e attrattività del territorio lombardo”.

MIGLIORATO ACCESO A CREDITO – “Con questo importante

provvedimento, che in grado di generare un impatto positivo sull’intero

sistema economico lombardo, – ha aggiunto infine Parolini – andiamo a

rilanciare la linea di intervento ‘Controgaranzie’ migliorando l’accesso al

credito dei destinatari finali, sia in termini di creazione di nuovo credito

che di diminuzione dei costi delle garanzia”. (Lnews)

Please follow and like us:
error

Lascia un commento