Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

conversazione con Gianfranco Bottini ( Fabrizio Sbardella)

Gianfranco Bottini,consigliere comunale,consigliere provinciale, assessore provinciale, vice Presidente della Provincia di Varese e infine oggi è il fondatore della lista civica Busto al Centro.
“Questa lista nasce dal mio percorso personale, da una riflessione che viene dopo lunghissimi anni trascorsi anche con entusiasmo in Forza Italia. Nel tempo, con una certa delusione, ho visto scricchiolare quel sistema di partiti che a volte non consentiva nemmeno di tener fede alle proprie idee ed ai propri valori. Ad un certo punto gli interessi dei partiti hanno cominciato a superare le problematiche da affrontare”
“La Politica in Italia è diventata per molti solamente un semplice lavoro, uno stipendio e se questo a certi livelli ci può stare, al livello di amministrazioni di piccole città come le nostre può essere un grave danno, perché in questa ottica i politici amministratori tendono a difendere il loro posto a tempo indeterminato come tutti i lavoratori”

“Devo ammettere che lo ho fatto malvolentieri, ma ero in quel partito e ho seguito gli ordini anche se ho cominciato a pensare che qualcosa non funzionava”.

“Abbiamo pensato che l’identità della persona che volevamo fosse quella di qualcuno che la città l’avesse vissuta tanto da conoscerne bene le problematiche e che nel suo percorso fosse riuscito ad ottenere una certa visibilità non solo per quelli che rappresentano i punti di riferimento nella città, ma soprattutto per la gente comune”.
“Non penso che questa domanda deva essere posta a me, io ho formato un gruppo che ha delle posizioni centriste e ho visto un PD condividere l’esperienza e poi anche i Verdi, anche se escludo l’ipotesi che nel PD non ci fossero delle persone in grado di ricoprire quel ruolo, quindi può essere che quello che è avvenuto sia un embrione di quell’ipotesi”
Busto Arsizio 29/03/2016
Fabrizio Sbardella
DSCF2483

Visualizza anteprima video YouTube Conversazione con Gianfranco Bottini

 

Conversazione con Gianfranco Bottini

Please follow and like us:
error

Lascia un commento