Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Club Italia- Uyba 1-3

Club Italia – UYBA 1-3

Tutto secondo pronostico nella penultima giornata di regular season, con Unendo Yamamay e Metalleghe Sanitars Montichiari vittoriose su Club Italia e SudTirol Bolzano per 3-1 e 3-0 rispettivamente. La squadra bresciana precede sempre le farfalle di un punto e dunque la UYBA sarà chiamata a vincere (anche per 3-2) sabato prossimo al Palayamamay contro Piacenza, sfruttando il turno di riposo di Gioli e compagne per acciuffare l’agognato ottavo posto.

La partita di questa sera, pur non offrendo grandi contenuti tecnici, ha messo in evidenza la tenacia del gruppo biancorosso, che raggiunto sull’1-1, ha poi dovuto faticare e non poco per avere la meglio sulle avversarie. Per la UYBA, in campo con Fondriest per Thibeault dal primo minuto e con Degradi per Papa (fuori per un dolore all’inguine) dal terzo set, ottima Karsta Lowe, vera mattatrice del match ed autrice di 27 punti (52% in attacco); bene anche Fondriest con 12 (69%, 3 muri). Per le azzurre Paola Egonu la top scorer con 13. Da segnalare infine i 16 muri messi a segno dal Club Italia (8 Danesi).

Sala stampa:

Mencarelli: “Soddisfatto al 99%, ma c’è un 1% che mi disturba e consiste nell’aver snaturato il nostro gioco e quello che avevamo preparato in allenamento: ci hanno dato fastidio con la battuta dal secondo set e non eravamo pronti a giocarla sul punto a punto. Sapevo che la partita era difficile perchè il Club Italia non lascia mai nulla di intentato.

Fondriest: “Non era una partita scontata: abbiamo fatto qualche scherzetto, ma siamo riuscite a recuperare insieme. In attacco siamo andate bene, ma potevamo fare meglio a muro”.

La gara in pillole: Mencarelli inizia con Hagglund – Lowe, Pisani – Fondriest, Rousseaux – Papa, Poma libero; Lucchi sceglie invece Orro – Zanette, Danesi – Berti, Guerra – D’Odorico, Spirito libero.

Primo set: l’avvio è equilibrato, con Zanette e Rousseaux in buona evidenza (7-7); un’invasione delle azzurre regala il primo break alla UYBA (7-9), confermato poco dopo da Papa con il pallonetto dell’8-10. Il fallo di formazione del Club Italia porta il vantaggio biancorosso a +3 (8-11), ma l’ace fortunoso di Orro riporta sotto il team di Lucchi (10-11). Dopo l’attacco di Papa che fa suonare la campana del 10-12, Lowe allunga (10-13), ma la solita Zanette non ci sta (12-13). L’errore di Lowe in pipe ristabilisce la parità (13-13), la Fondriest e l’errore di D’Odorico rilanciano le farfalle (13-15). Lowe conferma il +2 (14-16) e poi realizza fino al 15-18 (dentro Egonu e Malinov), Papa fa chiamare time-out a Lucchi (15-19). 4 muri del Club Italia rimettono tutto in gioco, ma nel finale Fondriest (due fast e un muro) chiude il set (22-25).

Stats: Lowe 7, Papa 5, Fondriest 4, Zanette 5.

Secondo set: l’ace di Guerra prova a lanciare subito le azzurre (4-2), il muro di Zanette fa 6-3. Danesi mura il 7-4, Lowe da P1 fa rimanere in scia la UYBA (7-5), ma le farfalle faticano e Mencarelli chiama tempo sul 9-5. Guerra mette a segno il 10-5, poi Lowe (attacco e muro) prova a dare la scossa (11-8), mentre Berti fa suonare il 12-8. Zanette mura ancora (14-9), poi Fondriest e l’ace di Papa riavvicinano le farfalle e fanno chiamare tempo a Lucchi (14-11). D’Odorico passa ancora da 4 e realizza il +5 (17-12), ma Pisani (attacco e muro) lascia accesa la speranza di recupero UYBA (18-15). La stessa Pisani mette a segno l’ace del 19-17, Papa a muro sigla il 20-18 e Lowe fa chiamare tempo al team azzurro (20-19). Papa supera addirittura con il muro del 20-21, ma nel finale l’ingresso di Egonu è decisivo (25-22).

Stats: Danesi 5 (4 muri), Lowe 8.

Terzo set: Mencarelli inserisce Degradi per Papa dolorante all’inguine; Lowe e Fondriest partono bene (3-7 time-out Lucchi), Degradi mette per terra l’ace del 3-9 mentre il Club Italia mette in campo Egonu per Zanette (4-9). Fondriest va ancora a segno e Rousseaux in pallonetto fa 4-11 (dentro anche Malinov); Egonu spacca in attacco e firma l’ace del 6-11. Egonu e Guerra (muro) fanno chiamare time-out a Mencarelli (10-13), ma al rientro in campo il Club Italia regala qualcosa e le farfalle tornano a +6 (11-17 ottima Degradi, tempo Lucchi). Egonu e il muro di Berti fanno 14-17, l’errore di Degradi regala il 15-17 e fa chiamare time-out a Mencarelli. Lowe torna a colpire e la UYBA respira (16-20) e controlla nel finale. Chiude Degradi 20-25.

Stats: Lowe 5, Fondriest 3, Egonu 6.

Quarto set: la buona vena di Hagglund e l’ace di Lowe fanno subito 2-5, ma la partita rimane equilibrata grazie ancora ai muri delle azzurre (6-7). L’errore di Lowe regala il sorpasso al Club Italia (8-7), che allunga con l’ace di Egonu (9-7 tempo Menca, dentro Cialfi per Hagglund). D’Odorico fa +3 (10-7) e l’errore di Lowe +4 (11-7). Ancora D’Odorico fa suonare il 12-8 e realizza l’ace del 13-8, Rousseaux tira in rete il 14-8 (tempo UYBA). Lowe cerca il recupero impossibile (16-13), Fondriest e Degradi (ace) ci credono (17-15 tempo Lucchi). Egonu passa sopra il muro (18-15), poi la doppietta di Rousseaux vale il 18-17. Egonu di potenza fa 19-17, Rousseaux passa di nuovo (19-18), il fallo di Orro in palleggio regala alla UYBA il pari 19. Egonu fa e disfa (20-20), Lowe attacca e mura (21-23), due errori azzurri chiudono (22-25).

Il tabellino

Club Italia – Unendo Yamamay Busto Arsizio 1-3 (22-25, 25-22, 20-25, 22-25)

Club Italia: Malinov, Spirito (L), D’Odorico 11, Egonu 13, Orro 4, Danesi 11, Guerra 12, Berti 10, Zanette 5. All. Lucchi, 2° Fanni. Battute errate: 13, vincenti 6. Muri: 16.

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Rousseaux 8, Degradi 7, Cialfi, Negretti, Fondriest 12, Hagglund, Thibeault, Papa 7, Lowe 27, Yilmaz ne, Angelina ne, Pisani 7, Poma (L). All. Mencarelli, secondo allenatore Musso. Battute errate: 12, vincenti 6. Muri: 8. (Pisani 4).

Arbitri: Prati – Bassan

Spettatori: 1800

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

In “Gallerie” le foto della partita (di Gabriele Alemani)

Qui i video highlights della partita (di Roberto Danieli): https://www.youtube.com/watch?v=ogoyb3xiflc

Please follow and like us:
error

Lascia un commento