Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

LOMBARDIA. ACQUA/1, BECCALOSSI: AL VIA OPERE DIFESA DI MILANO

 

2

525(Lnews – Milano, 23 mar) “In queste settimane, grazie al costante

pressing della Regione per ottenere i fondi dal Governo, finalmente

parte l’iter per le opere per difendere Milano dalle esondazioni del

Seveso. Si tratta dell’intervento più importante per la messa in sicurezza

dal rischio idrogeologico, per il quale anche quest’anno in Lombardia

abbiamo investito importanti risorse per attivare decine di cantieri in

tutto il territorio regionale”. Lo ha detto l’assessore al Territorio,

Urbanistica e Difesa del suolo di Regione Lombardia Viviana Beccalossi,

intervenuta al convegno ‘Lombardia d’acqua. Le politiche e gli

interventi di Regione Lombardia per l’uso plurimo dell’acqua e lo

sviluppo sostenibile del territorio’, a Palazzo Lombardia.

PRESENTI – Oltre all’assessore Viviana Beccalossi, al convegno erano

presenti, tra gli altri, gli assessori regionali Cristina Cappellini (Culture,

Identità e Autonomie), Gianni Fava (Agricoltura), Claudia Maria Terzi

(Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile), il presidente di Urbim

Lombardia, l’associazione che riunisce 12 consorzi di bonifica,

Alessandro Folli e il climatologo Mario Giuliacci.

SISTEMA MULTIFUNZIONALE – “Il sistema della bonifica e dell’irrigazione –

ha continuato Viviana Beccalossi – è complesso e veramente

multifunzionale: è all’origine del primato agricolo e agroindustriale

lombardo; crea paesaggio e alimenta il turismo; è stato e potrebbe

continuare a essere una soluzione per il trasporto delle merci; alimenta

la produzione di energia elettrica. In Lombardia, quando le parole fonti

rinnovabili non erano di moda, si costruivano centrali idroelettriche,

alcune delle quali ancora in funzione accanto ad impianti oggi

modernissimi; da ultimo, ma certamente non per ordine di importanza,

garantisce a tutti noi acqua potabile”.

CONSORZI DI BONIFICA – “Regione Lombardia crede e crederà sempre

di più nel proprio sistema di bonifica e irrigazione – ha sottolineato

Beccalossi – al quale, è bene ricordarlo, non eroga nemmeno un euro

per il suo funzionamento amministrativo, ma che sostiene solo con

investimenti finalizzati al presidio delle opere. Lo stiamo facendo con

rinnovato vigore in questa decima legislatura, anche attraverso il lavoro

dell’Assessorato al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo. In estrema

sintesi, posso elencarvi alcuni provvedimenti che hanno caratterizzato il

nostro lavoro di questi anni: nel 2013 la prima Legge in assoluto

approvata dal Consiglio regionale è quella che ha consentito a

ognuno degli oltre 1.500 Comuni lombardi di dotarsi di un Piano

generale del territorio e con esso di disporre di un approfondimento

geologico e idraulico; nel 2014 abbiamo approvato la Legge sul

Consumo di suolo, primi in Italia; nel 2015 è continuato il flusso di

investimenti per le opere di difesa, alcune delle quali si stanno

concludendo in questi mesi, come ad esempio il cantiere sull’Oglio a

Sonico; nel 2016, solo pochi giorni fa, è stata approvata la Legge sulla

Difesa del suolo che, oltre a introdurre il rivoluzionario concetto di

invarianza idraulica, investe il mondo dei consorzi di bonifica di ulteriori

e importanti responsabilità”. (Lnews)

ram

Please follow and like us:
error

Lascia un commento