Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

FAMIGLIA, BENE COMUNE E IMPEGNO CIVILE

FAMIGLIA, BENE COMUNE E IMPEGNO CIVILE
Il cammino per rendere possibile il decollo di una Offerta Politica Nuova, e di uno strumento politico organizzato che tenga conto dei moderni canali della Comunicazione e della Rete si è  arricchito ieri di un nuovo momento di approfondimento e di confronto.
A Salerno, promosso dall’avvocato Cosimo Iannone di Salerno e dal dott. Marco D’Agostini di Roma si è  svolto un incontro pubblico fra l’On Ivo Tarolli, estensore dell’Appello di Rovereto  e l’Avv. Simone  Pillon Co-Fondatore del Comitato Difendiamo i Nostri Figli che ha organizzato il Family day, con alcuni rappresentanti di importanti movimenti come l’on Luisa  Santolini, già  Presidente del Forum delle famiglie,  Mauro Carmagnola, Coordinatore di MCL del Piemonte e Antonino Giannone, di Milano, Vice Presidente dell’ALEF, oltre a giuristi e professionisti di Salerno e della Campania.
Grande sintonia si è registrata sulla necessità  di rilanciare:
1. Un nuovo protagonismo dei Corpi Intermedi- come antidoto ai populismi e alle semplificazioni- a partire dalla famiglia che rischia il default demografico e che dovrebbe essere concepita come un Bene laico da tutelare con politiche che tengano conto dei carichi familiari.
2. Il dovere di schierarsi per difendere il Bene della Democrazia che non può  veder sacrificata la centralità del cittadino e la sua sovranità sull’altare della governabilità e del potere di pochi.
3. Sulla opportunità  di fare “rete” sul territorio per far emergere la consapevolezza e la condivisione di una salutare civica reazione alla restrizione degli spazi  di protagonismo e di responsabilità.
Tarolli ha richiamato che la situazione economica e sociale, se ulteriormente deteriorata, potrebbe avere pesanti  ricadute sul funzionamento  delle Istituzioni Democratiche. Esiste una stretta correlazione fra i due problemi e la diserzione dalle urne del 50% degli italiani sta lì a dimostrarcelo.
C’è da augurarsi che si rafforzi la consapevolezza che la tecnica, le politiche dei soli numeri e il ricorso ai meccanismi che presiedono  al funzionamento  del  Mercato,  da soli non  bastano!
Ritornare  alle virtù  civiche, all’etica sociale e al Bene Comune può  creare solo opportunità  virtuose e consentire alla Politica, scavalcata dal Mercato dove a sua volta la finanza ha preso il sopravvento sull’economia reale, di ritornare ad esercitare il suo ruolo: quello di guidare, di indirizzare, di armonizzare le diverse dimensioni dell’agire economico.
Salerno 19 marzo 2016
Ivo Tarolli

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento