Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Comunicare con gli occhi con "eye-tracking” della Tobii

tobii_eyex_exploded_product_specifications_3840x12
Nel video si vedono e sentono le spiegazioni che narrano i benefici dell’apparecchiatura che costa 13.000 euro e quindi non alla portata di tutti, parla SHILA LEVI, presidente GECENYM FOUNDATION: “Come madre la tranquillità che provo è molto importante. Adesso per Ian c‘è stato un cambiamento, puo’ giocare da solo, puo’ accendere la televisione, puo’ condividere un momento con i suoi fratelli, mettere della musica, raccontare quello che ha fatto, puo’ portarsi l’apparecchio a scuola, alzare la mano, parlare col dispositivo. I suoi compagni dicono che parla, puo’ parlare grazie a Tobii e ai suoi occhi. Questo ha trasformato la sua autostima, l’ha rafforzata”.
Nessuno deve aiutarli, l’indipendenza li rende felici, e c’è una fondazione che aiuta GECENYM FOUNDATION che aiuta le famiglie per l’importazione nel loro stato.
La tecnologia consente l’integrazione con gli altri, si tratta di un sistema che spiega i comportamenti umani,
“ si può comprendere meglio come gli interventi possono cambiare la struttura del nostro cervello, dice un neurologo di Buenos Aires”.
La tecnologia è nota da tempo si chiama“eye-tracking” della Tobii, (http://www.tobii.com/) e dà la possibilità di muoversi e comunicare con gli occhi.
Speriamo si disponibile anche da noi con facilitazioni per l’acquisto
Giuseppe Criseo
Varese Press

Please follow and like us:
error

Lascia un commento