Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Le nuove regole di PayPal

Leggere con attenzione le nuove regole proposte e che se non volete accettare dovete scriverlo…

Aggiornamenti delle regole

 
In questa pagina si anticipano agli utenti eventuali modifiche che verranno apportate al servizio PayPal, alle Condizioni d’uso o ad altri accordi legali. Oltre agli aggiornamenti delle regole, si citano le relative date di entrata in vigore. Per gli aggiornamenti precedenti, consultare la pagina “Precedenti aggiornamenti delle regole”.
 
Notifica di modifica agli Accordi legali PayPal
Data di emissione: 06 gennaio 2016 (per le date di entrata in vigore, consultare le singole voci di seguito)
Si invita l’utente a leggere il presente documento.
PayPal ha apportato alcune modifiche agli accordi legali che disciplinano il rapporto con l’utente.
Al fine di acquisire familiarità con le modifiche in corso di applicazione, si consiglia di esaminare con attenzione la presente notifica.
Non è richiesta alcuna operazione per accettare le modifiche, in quanto entreranno automaticamente in vigore alla data riportata sopra. Qualora l’utente decida di non accettare le modifiche apportate, potrà inviare una comunicazione a PayPal entro la data riportata sopra per chiudere il proprio conto (https://www.paypal.com/it/cgi-bin/?&cmd=_close-account) immediatamente e senza costi aggiuntivi.
Ci auguriamo, tuttavia, che l’Utente continui a utilizzare PayPal e a usufruire dei seguenti vantaggi:
 
È rapidoNon devi digitare i dati della carta ogni volta che paghi con PayPal, quindi la procedura di pagamento è più rapida.
 
È semplice
PayPal è il sistema di pagamento online preferito in Italia perché è sicuro, rapido e facile da usare. Tutto ciò che serve è il tuo indirizzo email e la password.

Si invita l’utente a consultare gli Accordi legali attualmente in vigore.

Notifica di modifica alle Condizioni d’uso Paypal
Data di entrata in vigore: 23 marzo 2016
 
Le Condizioni d’uso modificate sono disponibili al di sotto della versione delle Condizioni attualmente in vigore cliccando qui oppure cliccando il link “Accordi legali” nel piè di pagina delle pagine del sito PayPal.

  1. Informazioni per i rappresentanti legali dei titolari di conto inabili o deceduti
    La sezione 7.1 è stata modificata per chiarire che i rappresentanti legali dei titolari di conto inabili o deceduti possono contattare PayPal per richiedere assistenza in merito alla gestione dei conti in questione. La sezione 7.1 ora stabilisce quanto segue (le modifiche sono sottolineate):
    “7.1 Risoluzione e procedura per la chiusura del conto. Le presenti Condizioni d’uso hanno validità per un periodo di tempo a partire dall’apertura di un conto PayPal fino al momento in cui le presenti Condizioni d’uso vengono risolte per qualsivoglia motivo. In base a quanto previsto al paragrafo 7.2, è possibile chiudere il proprio conto in qualsiasi momento accedendovi, cliccando l’icona Profilo > Chiudi il tuo conto e seguendo le istruzioni. Con la chiusura del conto, qualsiasi transazione in sospeso verrà annullata ed eventuali saldi associati ai Metodi di pagamento speciali andranno perduti. L’utente è tenuto a trasferire il saldo non oltre la data di chiusura del conto e la rescissione del presente Contratto. Ulteriori informazioni sulla chiusura del conto sono disponibili nella sezione Aiuto, alla quale è possibile accedere tramite il sito PayPal. I rappresentanti legali di un titolare di conto inabile o deceduto possono contattare PayPal per richiedere assistenza attraverso la sezione Aiuto”.
  2. Attività non consentite – Conti collegati
    Ai sensi della sezione 9.1k, controllare un conto collegato a un altro conto utilizzato per eseguire un’attività non consentita è in sé un’attività non consentita. Tale sezione è stata modificata per chiarire come più conti si intendono collegati tra loro. La sezione 9.1.k modificata ora stabilisce quanto segue (inserita nel contesto della parte rilevante della sezione 9.1, con le modifiche sottolineate):
    9.1 Attività non consentite. In relazione all’uso del sito PayPal, del Conto o dei Servizi o durante le interazioni con PayPal, altri utenti o terze parti, non è consentito:

    k. Controllare un conto collegato a un altro conto utilizzato per eseguire una delle Attività non consentite citate (un conto si intende “collegato” a un altro conto in riferimento a quanto specificato nella presente sezione 9.1.k qualora PayPal abbia ragione di ritenere che entrambi i conti sono controllati dalla stessa personalità giuridica o dallo stesso gruppo di personalità giuridiche -compresi, senza alcuna limitazione, singoli individui –, eventualità particolarmente verosimile qualora i conti presentino determinati elementi in comune, tra cui lo stesso nome utente registrato, lo stesso indirizzo email, lo stesso metodo di pagamento, ad esempio il conto bancario, e/o lo stesso ID utilizzato al fine di usufruire dei servizi dei partner PayPal, ad esempio, l’utilizzo di un ID eBay)“.
  3. Protezione vendite
    PayPal può ora escludere dalla copertura del programma di Protezione vendite qualsiasi pagamento non autorizzato avviato in un ambiente non ospitato da PayPal. La sezione 11.1.a è stata modificata al fine di definire tale esclusione e stabilisce ora quanto segue (inserita nel contesto della parte rilevante della sezione 11.1, con le modifiche sottolineate):
    “11.1 Che cosa è la Protezione vendite PayPal?
    Qualora l’utente sia il destinatario di un pagamento effettuato da un cliente (“Destinatario del pagamento”), PayPal potrà rimborsare all’utente un importo per reclami, chargeback o storni presentati nei confronti dell’utente per i seguenti motivi:
    a. un chargeback o storno presentato nei confronti dell’utente per “Pagamento non autorizzato” (fatta eccezione per eventuali “Pagamenti non autorizzati” avviati in un ambiente non ospitato da PayPal); oppure
    b. un chargeback o reclamo presentato nei confronti dell’utente per “Oggetto non ricevuto”,
    sempre che PayPal riceva dall’utente la prova di avvenuta spedizione o consegna conformemente ai requisiti illustrati di seguito e soggetti alle ulteriori disposizioni della presente sezione 11 (inclusi, senza limitazioni, i Requisiti di idoneità riportati nella sezione 11.6)“.
  4. Errori e transazioni non autorizzate
    Qualora l’utente segnali a PayPal un “Accesso non autorizzato al conto”, godrà di determinati diritti ai sensi dei termini e delle condizioni specificati alla sezione 12. Un “Accesso non autorizzato al conto” comprende il caso in cui un estraneo abbia trasferito o possa trasferire denaro dal conto dell’utente senza l’autorizzazione di quest’ultimo, secondo quanto specificato alla sezione 12.1(v). PayPal ha modificato la sezione 12.1(v) affinché la definizione di “Accesso non autorizzato al conto” comprenda anche il caso in cui l’utente abbia collegato il proprio conto alla piattaforma di una terza parte al fine di effettuare pagamenti attraverso la suddetta piattaforma e tale piattaforma sia utilizzata per effettuare pagamenti senza l’autorizzazione dell’utente. La sezione 12.1(v) modificata stabilisce quanto segue (con la precedente formulazione mostrata al fine di definire il contesto e le modifiche apportate sottolineate):
    “12.1 Identificazione di errori e/o transazioni non autorizzate. L’utente può controllare la cronologia delle transazioni in qualsiasi momento accedendo al proprio Conto PayPal e cliccando “Cronologia”. È importante avvertire immediatamente PayPal nei seguenti casi: (i) è stata eseguita una transazione non autorizzata dal conto dell’utente, (ii) si è verificato un accesso non autorizzato al conto dell’utente, (iii) la password o il PIN per il servizio PayPal mobile dell’utente è stato compromesso, (iv) qualsiasi dispositivo usato per accedere al Servizio è stato smarrito, rubato o disattivato oppure (v) qualcuno ha trasferito o potrebbe trasferire del denaro utilizzando il conto dell’utente senza la sua autorizzazione (compreso il caso in cui l’utente abbia collegato il proprio conto alla piattaforma di una terza parte, tra cui un sito o un’app, per effettuare pagamenti direttamente dalla piattaforma, ma tale piattaforma sia stata utilizzata per effettuare un pagamento dal conto dell’utente per una transazione non eseguita da quest’ultimo) (collettivamente,“Accesso non autorizzato al conto”)…”
  5. Altre modifiche
    Alcune sezioni delle Condizioni d’uso PayPal (in particolare, l’Allegato 1 – Tabella delle tariffe) sono state modificate per rendere più comprensibili i testi esistenti e correggere eventuali errori tipografici.

 
Notifica di modifiche all’Informativa sulla privacy PayPal
Data di entrata in vigore: 23 febbraio 2016
 
L’Informativa sulla privacy PayPal modificata è disponibile di seguito alla versione dell’Informativa attualmente in vigore, cliccando qui, oppure selezionando il link “Accordi legali” nel piè di pagina delle pagine del sito PayPal.

  1. Modalità di condivisione delle informazioni con altri terzi
    La sezione 6 è stata modificata al fine di chiarire il motivo per cui PayPal include nell’Informativa sulla privacy un elenco dei fornitori e dei partner commerciali con cui PayPal potrebbe condividere i dati dell’utente.
    La sezione 6 è stata altresì modificata al fine di specificare le nuove modalità secondo cui PayPal aggiornerà l’elenco di tali terze parti. PayPal aggiornerà il suddetto elenco in una determinata data di ciascun trimestre (1 gennaio, 1 aprile, 1 luglio e 1 ottobre). Si consiglia di verificare l’elenco in ciascuna delle date trimestrali indicate. Le modifiche apportate saranno automaticamente considerate accettate dall’utente dopo 30 giorni da ciascuna di tali date. In caso di obiezioni in merito alle suddette modifiche, l’utente avrà il diritto di chiudere il proprio conto e interrompere l’utilizzo dei servizi offerti da PayPal.
    I primi tre paragrafi della sezione 6 stabiliscono ora quanto segue:
    “Come la maggior parte delle banche o dei fornitori di servizi finanziari o di pagamento, PayPal collabora con altri fornitori di servizi (i quali forniscono importanti funzionalità che consentono a PayPal di offrire un metodo di pagamento semplice, veloce e sicuro) e con altri partner commerciali. Al fine di fornire i suddetti servizi, PayPal deve periodicamente condividere i dati degli utenti con i fornitori e i partner menzionati.
    In generale, le leggi del Lussemburgo che regolamentano la gestione dei dati degli utenti da parte di PayPal (protezione dei dati e segreto bancario) richiedono un livello di trasparenza più alto rispetto alla maggior parte delle leggi dell’Unione europea. A tale scopo, a differenza della maggior parte dei fornitori di servizi Internet o finanziari nell’Unione europea, PayPal elenca nella propria Informativa sulla privacy tutti i fornitori di servizi esterni e tutti i partner commerciali con i quali potrebbe condividere i dati degli utenti, le finalità di tale condivisione e il tipo di dati forniti. Il link alle terze parti di cui sopra è disponibile qui e nei seguenti paragrafi a, b, d e g. Accettando la presente Informativa sulla privacy e mantenendo un conto PayPal, l’utente autorizza espressamente il trasferimento dei propri dati alle terze parti menzionate per i fini specificati.

    PayPal può aggiornare l’elenco delle terze parti di cui sopra ogni trimestre (1o gennaio, 1o aprile, 1o luglio e 1o ottobre). Le modifiche apportate all’Informativa sulla privacy (nuove tipologie di dati, nuove entità o nuovi scopi) saranno rese effettive solo dopo 30 giorni dalla pubblicazione del relativo aggiornamento. Si consiglia di verificare l’elenco sul sito PayPal in ciascuna delle date trimestrali indicate. Qualora l’utente non presenti obiezioni in merito alle nuove modalità di divulgazione entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’elenco aggiornato, le eventuali modifiche all’elenco e all’Informativa sulla privacy saranno considerate automaticamente accettate. In caso di obiezioni in merito alle suddette modifiche, l’utente avrà il diritto di chiudere il proprio conto e interrompere l’utilizzo dei servizi offerti da PayPal”.
    Il seguente grafico contiene informazioni in merito alle terze parti, alle nuove finalità o alle nuove tipologie di dati aggiunti all’elenco. L’elenco completo delle terze parti è disponibile qui.
Categoria Nome della terza parte (giurisdizione tra parentesi) Finalità Dati divulgati
Marketing e pubbliche relazioni ThreatMetrix Inc. (USA) Recuperare i dati sul rischio relativi all’IP e al dispositivo dal quale i clienti accedono a PayPal e ricercare e verificare l’adeguatezza di nuovi prodotti e servizi. IP e dati dell’hardware relativi al dispositivo (ID del dispositivo, indirizzo IP dell’utente e cookie). Indirizzo email e altre informazioni raccolte durante l’accesso.
Marketing e pubbliche relazioni Akamai Technologies Inc. (USA) Società di consegna contenuti: inviare i contenuti delle pagine PayPal dai server locali agli utenti Recuperare inoltre i dati sul rischio relativi all’IP e al dispositivo dal quale i clienti accedono a PayPal e ricercare e verificare l’adeguatezza di nuovi prodotti e servizi. IP e dati dell’hardware relativi al dispositivo (ID del dispositivo, indirizzo IP dell’utente e cookie). Circostanze della gestione dell’IP.
Agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi Soda Software Labs Limited (UK), Aire Labs Limited (UK), Biz Equity LLC (USA), Bizequity Limited (UK), DueDil Limited (UK), Creditsafe (UK), Creditsafe USA Inc. (USA), MiiCard Limited (UK),Yodlee Inc. (USA) Verificare l’identità, verificare il collegamento tra un cliente e il suo conto bancario o la sua carta di credito o di debito, prendere decisioni riguardo alla capacità di credito di un cliente (anche, senza limitazioni, rispetto ai prodotti di credito offerti da PayPal), effettuare valutazioni dei rischi sui clienti e controlli per la prevenzione e l’individuazione di crimini inclusi frode e/o riciclaggio di denaro, fornire assistenza nel recupero crediti, gestire i conti PayPal e condurre analisi statistiche, eseguire ricerche e test riguardanti il gradimento di nuovi prodotti e servizi e controlli di sistema. Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, data di nascita, durata della residenza presso l’indirizzo specificato, documento di identità, forma giuridica, durata dell’attività, numero di registrazione della società, partita IVA, metodo di pagamento, inclusi il conto bancario e i dati della carta di credito/debito (bancomat), se applicabile, e i dettagli rilevanti sulla transazione, se applicabile. Tutti i dati forniti al momento della richiesta di un prodotto o della funzionalità di un conto (inclusi dati ottenuti tramite gli account di social media o dati relativi alla reputazione online).
Agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi National Credit Bureau (Russia) Ricevere informazioni commerciali per la valutazione del rischio e la conformità alle normative antiriciclaggio, quali stabilire la struttura societaria e il beneficiario effettivo. Ricevere informazioni per la valutazione del rischio e offrire assistenza nei processi decisionali relativi alla capacità di credito di un cliente (anche, senza limitazioni, in merito ai prodotti di credito offerti da PayPal), effettuare controlli per la prevenzione e l’individuazione di crimini inclusi frode e/o riciclaggio di denaro, assistere nell’attività di recupero crediti, gestire i conti PayPal ed eseguire analisi statistiche, svolgere ricerche e verifiche in merito all’adeguatezza di nuovi prodotti e servizi e condurre verifiche del sistema. Numero di registrazione della società, nome e indirizzo dell’attività, nome, indirizzo e data di nascita dei direttori, eventuali nomi commerciali, elenco delle aziende presso cui i direttori hanno degli incarichi, data di costituzione/registrazione dell’azienda.
  Intuit Inc. (USA), Intuit Limited (Regno Unito), The Sage Group plc (Regno Unito), Xero Limited (Regno Unito), Xero Inc. (USA) Ricevere informazioni per la valutazione del rischio e offrire assistenza nei processi decisionali relativi alla capacità di credito di un cliente (anche, senza limitazioni, in merito ai prodotti di credito offerti da PayPal), effettuare controlli per la prevenzione e l’individuazione di crimini inclusi frode e/o riciclaggio di denaro, assistere nell’attività di recupero crediti, gestire i conti PayPal ed eseguire analisi statistiche, svolgere ricerche e verifiche in merito all’adeguatezza di nuovi prodotti e servizi e condurre verifiche del sistema. Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, data di nascita, durata della residenza presso l’indirizzo specificato, documento di identità, forma giuridica, durata dell’attività, numero di registrazione della società, partita IVA, metodo di pagamento, inclusi il conto bancario e i dati della carta di credito/debito (bancomat), se applicabile, e i dettagli rilevanti sulla transazione, se applicabile.
Agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi Yodlee Inc. (USA), Intuit Inc. (USA), Intuit Limited (Regno Unito), The Sage Group plc (Regno Unito), Xero Limited (Regno Unito), Xero Inc. (USA) Ricevere informazioni per la valutazione del rischio e offrire assistenza nei processi decisionali relativi alla capacità di credito di un cliente (anche, senza limitazioni, in merito ai prodotti di credito offerti da PayPal), effettuare controlli per la prevenzione e l’individuazione di crimini inclusi frode e/o riciclaggio di denaro, assistere nell’attività di recupero crediti, gestire i conti PayPal ed eseguire analisi statistiche, svolgere ricerche e verifiche in merito all’adeguatezza di nuovi prodotti e servizi e condurre verifiche del sistema. Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo email, data di nascita, durata della residenza presso l’indirizzo specificato, documento di identità, forma giuridica, durata dell’attività, numero di registrazione della società, partita IVA, metodo di pagamento, inclusi il conto bancario e i dati della carta di credito/debito (bancomat), se applicabile, e i dettagli rilevanti sulla transazione, se applicabile.
Servizio di Assistenza clienti in outsourcing Lithium Technologies Inc. (Stati Uniti) Fornire servizi a seguito del contatto del cliente con PayPal sui social media. Dati forniti dal cliente tramite i canali di social media che possono includere nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzi email, nomi utente nei social media, dati sui metodi di pagamento troncati e limitati o completi (a seconda del caso), date di scadenza dei metodi di pagamento, tipo di conto PayPal, documento di identità, saldo del conto e dettagli sulle transazioni, estratti conto e report del cliente, corrispondenza del conto, dati di spedizione e informazioni promozionali.
Marketing PaketPLUS Marketing GmbH Gestire le campagne di marketing, distribuire volantini ai commercianti ed eseguire il follow-up delle campagne. Nome dell’utente, località, natura e dimensioni della frode sul conto, ragione sociale.
Ricerche di mercato Eye square GmbH (Germania) Effettuare sondaggi sull’assistenza clienti e di marketing Effettuare sondaggi sull’assistenza clienti e di marketing
Partnership commerciali Harrow Council (Regno Unito) Pagare il denaro dovuto ai beneficiari tramite PayPal. Tutti i dati del conto.
Servizi operativi eBay Enterprise (GSI Commerce) (USA) Elaborazione dei pagamenti PayPal e assistenza clienti per conto dei commercianti. Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzi email, dati sui metodi di pagamento troncati e limitati o completi (a seconda del caso), date di scadenza del metodo di pagamento, tipo di conto PayPal, stato del conto, ultime quattro cifre del conto associato ai metodi di pagamento, sort code, saldo del conto e dettagli delle transazioni del conto.
Servizi operativi Globalcollect (Paesi Bassi) Elaborare le transazioni PayPal, semplificare la liquidazione di denaro al di fuori del sistema PayPal e attività di report. Nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzi email, dati sui metodi di pagamento troncati e limitati o completi (a seconda del caso), date di scadenza del metodo di pagamento, tipo di conto PayPal, stato del conto, ultime quattro cifre del conto associato ai metodi di pagamento, sort code, saldo del conto e dettagli delle transazioni del conto.
Marketing e pubbliche relazioni Google Inc., Google Ireland, Ltd. (Irlanda), DoubleClick Europe Ltd (Regno Unito), DoubleClick, una divisione di Google, Inc Contribuire a identificare i comportamenti sui siti e sull’applicazione per dispositivi mobili di PayPal al fine di guidare le decisioni relative al marketing mirato; aiutare a gestire in modo efficiente e ottimizzare le campagne per computer desktop e dispositivi mobili sul web e realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate. ID anonimo generato da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all’interno di pagine web, annunci pubblicitari ed email inviati agli utenti. ID pubblicitario e ID del dispositivo per segmentare i gruppi di utenti in base al comportamento delle app, indirizzo email crittografato associato agli utenti PayPal (senza indicare il rapporto con il conto).
Marketing e pubbliche relazioni Appnexus, Inc. (USA), BlueKai, Inc. (USA), Adobe Systems Incorporated (USA), Mediamath Inc. (USA), Criteo SA (Francia) Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate. ID anonimo generato da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all’interno di pagine web, annunci pubblicitari ed email inviati agli utenti.
Marketing e pubbliche relazioni Facebook, Inc (USA), Facebook Ireland Limited (Irlanda), Twitter, Inc. (USA), AdRoll, Yahoo Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate. ID pubblicitario e ID del dispositivo per segmentare i gruppi di utenti in base al comportamento delle app, indirizzo email crittografato associato agli utenti PayPal (senza indicare il rapporto con il conto). ID anonimo generato da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all’interno di pagine web, annunci pubblicitari ed email inviati agli utenti.
Marketing e pubbliche relazioni Conversant Inc. (USA), Commission Junction (USA), Conversant GmbH (Germania), Conversant International Ltd. (Irlanda) Realizzare e misurare campagne di retargeting per identificare i visitatori e reindirizzarli a campagne pubblicitarie personalizzate. ID del conto PayPal con hash (se applicabile) e ID del dispositivo usato da una persona specifica, contenuto degli annunci pubblicitari da fornire e segmentazione in un gruppo di utenti ai fini della pubblicità.
Marketing e pubbliche relazioni StrikeAd UK Ltd. (Regno Unito), Criteo Ltd. (Regno Unito), Criteo Singapore Pte. Ltd (SP), Tapjoy Inc (USA)., Supersonic Ltd., StrikeAd Inc. (USA), Exponential Interactive Inc (USA), InMobi (USA), MoPub Inc. (USA), AdMob Inc (USA), Millenial Media Inc (USA), Tapad Inc, Drawbridge Inc, Mobkoi, (Regno Unito) Fiksu, Inc. (USA), Nanigans, Inc. (USA), Eloqua, una divisione di Oracle Inc., Criteo SA (Francia), Rocket Fuel, StrikeAd Inc. (USA) Eseguire e misurare le campagne di retargeting per segmentare gli utenti per le campagne di marketing PayPal. ID anonimo dei cookie, ID pubblicitario e/o ID del dispositivo per segmentare i gruppi di utenti a scopo di marketing.
Marketing e pubbliche relazioni Alliance Data FHC, Inc., con nome commerciale Epsilon International e/o Epsilon Communication Solutions, S.L Eseguire campagne di comunicazione outbound, incluso, ad esempio, tramite email e notifiche push. Informazioni di contatto incluso, tra l’altro, nome, indirizzo email e numero di telefono. ID anonimo dei cookie, ID pubblicitario. Contenuti delle comunicazioni da fornire a utenti specifici e, in base al caso, gruppo di segmentazione al quale la persona appartiene per scopi di comunicazione.
Marketing e pubbliche relazioni Adjust GmbH (Germania) Aiutare a identificare il comportamento nell’app per dispositivi mobili per guidare le decisioni sul marketing mirato; aiutare a gestire in modo efficiente e ottimizzare le campagne per dispositivi mobili su social network e sul web. ID anonimo dei cookie, ID pubblicitario e ID del dispositivo usati da una persona specifica, eventi nell’app per dispositivi mobili sull’uso dell’app stessa da parte di un utente specifico (inclusi, senza limitazioni, accesso e completamento della transazione), ma nessun dato finanziario e sul pagamento. Contenuti pubblicitari da mostrare a utenti specifici e, in base al caso, gruppo di segmentazione al quale la persona appartiene per scopi pubblicitari.
Marketing e pubbliche relazioni Visual IQ, Inc (USA) Misurazioni cross-device e di canale. ID pubblicitario e ID del dispositivo per segmentare i gruppi di utenti in base al comportamento delle app, indirizzo email crittografato associato agli utenti PayPal (senza indicare il rapporto con il conto). ID anonimo generato da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all’interno di pagine web, annunci pubblicitari ed email inviati agli utenti.
Partnership commerciali VODAFONE SALES & SERVICES LIMITED (Regno Unito) Attività di marketing e gestione per consentire a PayPal di interfacciarsi con prodotti di terzi come il servizio Vodafone Wallet Nome, cognome, indirizzo di fatturazione (via, numero civico, città, provincia, CAP, Paese), ID del soggetto che effettua il pagamento, Nonce del metodo di pagamento, CMID/ID metadati del cliente, indirizzo email.
Sistema di elaborazione pagamenti. Carta Financial Services Limited (Regno Unito) Attività di elaborazione per consentire a PayPal di interfacciarsi con prodotti di terze parti come il servizio Vodafone Wallet Nome, cognome, indirizzo di fatturazione (via, numero civico, città, provincia, CAP, Paese), ID del soggetto che effettua il pagamento, Nonce del metodo di pagamento, CMID/ID metadati del cliente, indirizzo email.
Partner Cloud IQ (Regno Unito) Fornire assistenza ai clienti business per i servizi PayPal. Nome del cliente, ragione sociale, numeri di telefono, indirizzi email di contatto, sito, settore commerciale, numero di transazioni PayPal, volume delle transazioni con PayPal, percentuale nazionale/internazionale del volume delle transazioni, dettagli di spedizione, dettagli della carta per il pagamento.
Partner WebInterpret (Francia) Fornire assistenza ai clienti business per i servizi PayPal. Nome del cliente, ragione sociale, numeri di telefono, indirizzi email di contatto, sito, settore commerciale, numero di transazioni PayPal, volume delle transazioni con PayPal, percentuale nazionale/internazionale del volume delle transazioni, dettagli di spedizione, dettagli della carta per il pagamento.
Marketing e pubbliche relazioni TubeMogul Inc (USA), AdaptTV (Regno Unito) Realizzare campagne di re-targeting per offrire pubblicità personalizzate. ID anonimo generato da cookie, pixel tag o tecnologie simili usate all’interno di pagine web, annunci pubblicitari ed email inviati agli utenti.
Agenzie di ricerca creditizia e per la prevenzione delle frodi Creditsafe UK Ricevere informazioni commerciali per la valutazione del rischio e la conformità alle normative antiriciclaggio, quali stabilire la struttura societaria e il beneficiario effettivo. Numero di registrazione della società, nome e indirizzo dell’attività, nome, indirizzo e data di nascita dei direttori
Agenzie Agenzie per la protezione dei dati con sede in Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria. Fornire alle agenzie indicate le informazioni nell’ambito delle rispettive competenze (a richiesta) e rispondere alle domande e/o richieste degli utenti o di altre parti coinvolte nei Paesi in cui hanno giurisdizione. Tutti i dati del conto

 

  1. Altre modifiche
    La sezione 2 dell’Informativa sulla privacy PayPal è stata modificata per rendere più comprensibili i testi esistenti.
 

Notifica di modifiche ai Contratti per società commerciali
Data di entrata in vigore: 23 gennaio 2016
 
Sebbene PayPal non sia un contraente dei Contratti per società commerciali, tali contratti influiscono sulla modalità di ricezione dei pagamenti finanziati con carta mediante i servizi PayPal. I Contratti per società commerciali sono accordi diretti tra l’utente e i partner bancari di PayPal, i quali consentono di ricevere pagamenti PayPal finanziati tramite carta. I Contratti per società commerciali si applicano ai venditori di tutto il mondo, pertanto, non tutte le modifiche interessano i venditori residenti in Europa. PayPal ha informato l’utente esclusivamente in merito alle modifiche che interessano i venditori residenti in Europa.
I Contratti per società commerciali modificati sono disponibili al di sotto della versione dei contratti attualmente in vigore cliccando qui o selezionando il link “Accordi legali” presente nel piè di pagina delle pagine del sito PayPal.
1. Contratto per società commerciali per i servizi di gestione delle carte di credito di HSBC Bank
Fino alla data di entrata in vigore, il contratto dell’utente è stipulato con HSBC Bank Plc (in qualità di Membro) e GPUK LLP (in qualità di Sistema di elaborazione pagamenti). A partire dalla data di entrata in vigore, il ruolo di Membro ai sensi del presente contratto e in relazione ai servizi di gestione carta forniti all’utente ai sensi dello stesso sarà invece assunto da GPUK LLP. Ciò significa che, a partire dalla data di entrata in vigore, GPUK LLP opererà in qualità di Membro e Sistema di elaborazione pagamenti ai sensi del presente contratto. L’utente non deve fare nulla per accettare la variazione.
Solo a titolo informativo, il presente contratto risulta modificato per i venditori non residenti in Europa (i venditori residenti in Europa non sono interessati dalle suddette modifiche).
2. Contratto con società commerciali per Servizi di elaborazione dei pagamenti PayPal eseguiti tramite carta (WorldPay)
Solo a titolo informativo, il presente contratto risulta modificato esclusivamente per i venditori non residenti in Europa. I venditori residenti in Europa non sono interessati dalle suddette modifiche.
 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento