Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 12 Gennaio 2016 alle 13:28

Sequestrati beni per un milione di euro ad un imprenditore lecchese

Sequestrati beni per un milione di euro ad un imprenditore lecchese indagato per evasione fiscale. Al termine delle indagini dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecco – nella persona del Sostituto Procuratore Paolo Del Grosso – i militari della Guardia di Finanza di Lecco hanno sottoposto a sequestro preventivo beni per circa 1 milione di euro nei confronti di un imprenditore lecchese. L’evasione delle imposte è relativa all’omesso versamento dell’IVA dovuta per l’anno 2013. L’imprenditore è stato quindi segnalato dalle Fiamme Gialle lecchesi per il reato previsto e punito dall’art. 10 ter del decreto legislativo 74/2000, “Omesso versamento di IVA”. Su disposizione della locale Procura della Repubblica, i finanzieri al fine di recuperare quanto dovuto e fraudolentemente non versato al fisco dall’imprenditore investigato, hanno quindi proceduto al sequestro di conti correnti bancari, quote societarie ed una Ferrari modello “458”. Si conferma così l’importanza di proseguire l’azione di effettivo recupero degli importi illecitamente sottratti all’Erario, mediante il sistematico ricorso alle proposte di sequestro dei patrimoni dei responsabili di reati fiscali in funzione della confisca definitiva. Ciò apporta assoluta concretezza ed incisività al contrasto delle diverse forme di illegalità fiscale. Non sono disponibili ulteriori notizie rispetto a quanto comunicato.

Lascia un commento