Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 2 Gennaio 2016 alle 20:23

Piano Nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari, arrivano i soldi ma non per i bimbi italiani

BANDO SPRAR MINORI: ONLINE LA GRADUATORIA DEI PROGETTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO
POVERTA-POLITICA-POLITICI-POVERI-POVERO-POLITICO-CASTA-PAUPERISMO-RICCHI-RICCO-RICCHEZZA-RICCHEZZE-FATE-LA-CARITA
ENTE LOCALE POSTI ASSEGNATI VALUTAZIONE TOTALE ANNO 2015 ANNO 2016 ANNO 2015 ANNO 2016 ANNO 2015 ANNO 2016
BOLOGNA 50 16,50 € 100.440,00 € 1.185.840,00 € 16.740,00 € 197.640,00 € 83.700,00 € 988.200,00
FIRENZE 50 11,90 € 42.120,00 € 1.185.840,00 € 7.020,00 € 197.640,00 € 35.100,00 € 988.200,00
MILANO 30 5,50 € – € 711.504,00 € – € 118.584,00 € – € 592.920,00
dati tratti dal sito del Ministero degli Interni 

“Gli enti locali ammessi al finanziamento, a carico del Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell’Asilo (FNPSA), realizzeranno le attività progettuali nell’ambito dello SPRAR fino al 31 dicembre 2016.
I 73 nuovi progetti approvati in altrettanti Enti locali, di cui trenta al loro primo ingresso nel Sistema di protezione per  richiedenti asilo e rifugiati, vanno ad aggiungersi così a quelli finanziati con il precedente bando ampliando la rete di altri 1010 posti di accoglienza per i minori stranieri non accompagnati con uno stanziamento dedicato pari a 21 milioni di euro.”
Grande celerità da parte del ministero di Alfano,  per reperire i fondi e fare la gara di appalto per i minori non accompagnati, così recita l’appalto.
Si tratta del “Piano Nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari, adulti, famiglie e minori stranieri non accompagnati” (Intesa sancita in Conferenza Unificata il 10 luglio 2014).
Tanta solerzia non si è vista e non si vede nei confronti degli italiani che dormono in auto oppure sotto i ponti quando non si suicidano a causa del lavoro che manca, delle banche che tagliano i prestiti ed Equitalia che fa il suo lavoro senza guardare in faccia nessuno.
Nello stesso tempo aspettiamo di capire come mai al CARA di Mineo, c’era un gruppo di poliziotti molto attivo nei riconoscimenti che ha subito ritorsioni per avere detto pubblicamente quando non andava.
Ci sono casi di demansionamento,  vedi caso di Daniele Contucci,  ASSISTENTE CAPO DELLA POLIZIA DI STATO, in forza presso la DIREZIONE CENTRALE IMMIGRAZIONE E POLIZIA DELLE FRONTIERE, ora Dirigente del Sindacato di Polizia Consap.
Allo stesso modo un piano di fondi straordinari per i bambini italiani in difficoltà non si potrebbe fare? I dati dei bimbi italiani sono allarmanti, secondo Unicef:
“Nonostante l’Italia sia tra i 15 Paesi europei più ricchi, il 15,9% dei bambini e degli adolescenti tra 0 e 17 anni vive in una condizione di povertà relativa. In questa classifica, l’Italia è agli ultimi posti: 29° su 35 Paesi”.  Si tratta di 1,4 milioni di bambini in povertà assoluta.
Renzi e Mattarella lo sanno?
Giuseppe Criseo
Varese Press

Lascia un commento