Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

spettacolo AL TEATRO SOCIALE con Simona Atzori

spettacolo AL TEATRO SOCIALE con Simona Atzori
 
E’ in programma al teatro Sociale nella serata di oggi, lunedì 21 dicembre alle ore 21.00, uno spettacolo dell’iniziativa denominata “Cendodieci è ispirazione” con Simona Atzori.
Lo spettacolo è curato da Mediolanum Corporate University, che fedele alla sua vision di “offrire la relazione per l’Eccellenza”, organizza in tutta Italia eventi culturali dedicati allo sviluppo personale e professionale dei membri della community Mediolanum.
Protagonisti di questi appuntamenti sono personaggi che si sono distinti per la loro capacità di fare, o meglio, di far accadere le cose, perché questa è la vera condizione necessaria per migliorare il contesto nel quale tutti viviamo e lavoriamo. Tanti gli ospiti illustri che hanno illuminato con le loro idee e azioni rivoluzionarie, come la blogger e giornalista cubana Yoani Sanchez, la nipote del Mahatma Gandhi Tara Gandhi e Patch Adams, medico e attivista americano.
Tutti incarnano modelli di eccellenza e incanalano valori e ideali condivisi da Banca Mediolanum, per questo sono stati ospitati in “MCU incontra l’eccellenza”, evento che nel 2014 si è trasformato in “Centodieci è Ispirazione”: centodieci come voto delle eccellenze universitarie e ispirazione in quanto i personaggi degli spettacoli ispirano e rappresentano dei valori.
Simona Atzori è la punta di diamante e rappresenta il valore del coraggio: nata senza braccia, è diventata una ballerina conosciuta in tutto il mondo ed è anche una pittrice, ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo, ed è volata sulle punte con l’étoile della Scala al Roberto Bolle and Friends, è stata Ambasciatrice della danza nel Giubileo del 2000, ha aperto le Paralimpiadi invernali del 2006 e oggi porta in giro per l’Italia il suo talento insieme alla sua compagnia Simonarte Dance Company e ai ballerini della Scala di Milano. Simona è prima di tutto “la danzatrice nata senza braccia”: come dice lei, «Sono rimaste in cielo!».
Il Sindaco ha presentato l’evento come significativo per l’Amministrazione Comunale che, “oltre alla gioia di vedere danzare Simona Atzori, è inserito pienamente in un percorso condiviso di incontro con le varie eccellenze”. Il Sindaco  ha ricordato che non è la prima che la Città di Busto ha ospitato Simona Atzori, e che la prima volta è stata come testimone di un evento organizzato dall’Associazione EvA Onlus di Busto che ha promosso con l’Amministrazione Comunale un servizio di antiviolenza, associazione di cui Simona Atzori è ambasciatrice.
Nel corso della conferenza Simona Atzori si è detta felice di partecipare a questa iniziativa “un piacere essere a Busto, un po’ come essere a casa, e grazie al Sindaco che ci ha voluto qui”.
Lo spettacolo proposto si intitola “Una stanza viola” e racconta le emozioni in tutte le varie sfumature, attraverso il simbolo della stanza, luogo dove nascono le emozioni più belle; si parlerà di amore, amicizia, raccontate in danza e parole da Simona Atzori. Sono state circa 50 le tappe dello spettacolo che da circa un anno è in programmazione e quella di stasera è l’ultima del 2015; dopo lo spettacolo è prevista una chiacchierata con il pubblico.
Il Sindaco ha inoltre segnalato che ci sono a disposizione ancora una ventina di biglietti a favore dei cittadini che volessero partecipare all’evento. Basta presentarsi in Teatro prima dell’inizio e segnalare di essere invitati dall’Amministrazione Comunale.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento