Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Adozioni gay – Saltamartini (NcS): la sentenza di Milano attacco allo stato di diritto

Adozioni gay – Saltamartini (NcS): la sentenza di Milano attacco allo stato di diritto
“La corte di appello di Milano ha dichiarato legittima l’adozione di una bambina, nata in Spagna da fecondazione eterologa, da parte delle compagna di sua madre. In poche parole in un batter d’occhio il giudice ha scavalcato il Parlamento ed ha introdotto nel nostro ordinamento la famosa e contestata stepchild adoption.
Da mesi le Camere sono impegnate nel dibattito sulle unioni civili e proprio quello delle adozioni è uno dei punti sui quali noi ci siamo sempre opposti più fermamente – Dichiara Barbara Saltamartini, vicepresidente dei deputati Lega- Noi con Salvini – ora però arriva questo colpo di scena che ribalta il tavolo della discussione.
Ancora una volta viene rimessa in discussione la divisione dei poteri, è inaccettabile che un giudice si sostituisca al legislatore decidendo in modo così arbitrario ed ideologico. Si tratta di un fatto gravissimo che attenta allo stato di diritto, la magistratura non può essere sia legislatore che giudice.
Chi giustifica questa sentenza con l’argomento che, in assenza di una legge, il giudice ha comunque il dovere di decidere commette un errore madornale. Con questo atto il tribunale di Milano si è spinto molto oltre la semplice interpretazione, perché secondo le norme vigenti l’adozione omosessuale va contro la nostra costituzione”.

Please follow and like us:

Lascia un commento