Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 12 Dicembre 2015 alle 23:35

Mantova,Gdf:SEQUESTRATI BENI PER CIRCA UN MILIONE DI EURO

SEQUESTRATI BENI PER CIRCA UN MILIONE DI EURO. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Mantova intensifica l’attività a tutela della legalità economica e finanziaria attraverso un’azione di servizio tesa ad aggredire i patrimoni illecitamente accumulati dai soggetti che vivono abitualmente con i proventi derivanti da reati. I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro anticipato di beni emesso dal Presidente del Tribunale di Mantova. L’operazione ha coinvolto 5 soggetti e i loro nuclei familiari tutti residenti nel capoluogo virgiliano ed è stata eseguita in base al D.Lgs n.159/2011, in applicazione della normativa vigente in materia di misure di prevenzione patrimoniale che permette di “aggredire” i patrimoni di coloro i cui proventi sono il frutto ovvero costituiscano il reimpiego di attività illecite. Dalle investigazioni patrimoniali è emerso che i soggetti individuati, dimoranti presso terreni rientranti nel Parco del Mincio (zona naturale protetta della Regione Lombardia), ritenuti tutti “socialmente pericolosi” in quanto gravati da numerosi precedenti di polizia per reiterati delitti soprattutto di carattere “predatorio”, quali furti, in esercizi commerciali ed in abitazioni, borseggi, truffe e rapine, avevano, direttamente o attraverso propri familiari o conviventi, la disponibilità di beni mobili e immobili. Le approfondite e meticolose indagini economico-finanziarie hanno evidenziato una netta sproporzione tra i redditi formalmente dichiarati dai citati soggetti e il patrimonio ai medesimi riconducibile sotto forma di beni mobili, immobili e rapporti bancari accesi presso molteplici istituti di credito sull’intero territorio nazionale, trattandosi di soggetti completamente sconosciuti al fisco o, in taluni casi, con inadeguati redditi dichiarati. Sulla base degli elementi acquisiti, la locale Procura della Repubblica, nella persona del Procuratore Capo, Dr. Antonino Condorelli, condividendo le proposte di misure di prevenzione formulate dalla Guardia di Finanza di Mantova, ha richiesto al Tribunale alla sede il sequestro dei beni posseduti dai pregiudicati, tra cui n. 5 fabbricati, n. 12 terreni, n. 5 camper di lusso, n. 5 autovetture, n. 1 attività commerciale, conti correnti e libretti nella disponibilità dei proposti e dei loro familiari per un valore economico quantificabile complessivamente in circa un milione di euro. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Mantova attraverso l’esecuzione del predetto provvedimento ha portato a termine il primo ingente sequestro patrimoniale operato dalle forze di Polizia presenti nel capoluogo virgiliano, adottando il citato disposto normativo.

Please follow and like us:

Lascia un commento