Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Intervento nel sociale,persone anziane con limitazione dell’autonomia

Avviso pubblico per l’implementazione di interventi volti a migliorare la qualità della vita delle famiglie e delle persone anziane con limitazionedell’autonomia (Azione 9.3.6)

Garantire alle famiglie, in condizione di vulnerabilità socio-economica, la possibilità di mantenere al domicilio consolidando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura del se del proprio congiunto anziano, mediante l’attivazione di voucher che garantiscano l’integrazione/implementazione dell’attuale rete dei servizi.
Obiettivi specifici
– garantire la permanenza nel proprio luogo di vita il più a lungo possibile
– rendere accessibile la fruizione di servizi/prestazioni a persone che diversamente, anche a causa di una situazione di deprivazione economica, non avrebbero accesso
– implementazione di risposte integrate, flessibili e modulabili attraverso il sistema a voucher, garantendo la libertà di scelta del cittadino.
Dotazione finanziaria
Le risorse pubbliche disponibili per il presente Avviso ammontano a complessivi Euro 2.500.000 a valere sulle risorse FSE del POR 2014/2020 Asse II “Inclusione Sociale e Lotta alla Povertà”- Obiettivo specifico 9.3 “Aumento/consolidamento/qualificazione dei servizi di cura socio-educativi rivolti ai bambini e dei servizi di cura rivolti a persone con limitazione dell’autonomia e potenziamento della rete infrastrutturale e dell’offerta di servizi sanitari e socio-sanitari territoriali” – Azione 9.3.6 , Missione 12 – codice programma 03
Soggetti beneficiari
Ente capofila (Comune, Comunità Montana, Consorzio, Azienda speciale) dell’accordo di programma di Ambito/Ambiti ovvero di un più Ambiti. Il numero totale di territori coinvolti è relativo a 98 Ambiti. L’adesione è volontaria.
Destinatari persone anziane:
– di età uguale o >75 anni;
– in una condizione di deprivazione economica, il cui reddito ISEE di riferimento sia uguale o <10.000 euro annui;
– con compromissione funzionale lieve conseguente ad uno stadio iniziale di demenza o di altre patologie di natura psicogeriatrica. Sono persone che manifestano disturbi quali, ad esempio, la depressione, l’ansia, la solitudine, la sofferenza ed il disagio, che possono comportare un grado di dipendenza nello svolgimento delle attività della vita quotidiana (ADL) e in quelle strumentali della vita quotidiana (IADL);
– che vivono al proprio domicilio (ivi compresi negli Alloggi Protetti per Anziani – APA) e che non usufruiscono già di unità d’offerta/interventi/misure/prestazioni di carattere sociale o sociosanitario.
Riepilogo date inziali
1. candidature degli Ambiti, sia singoli che aggregati: a. Adesione volontaria entro il 16.12.2015 b. Perfezionamento atto formale, in particolare per gli accordi sovra ambito, entro il 05.01.2016
2. Definizione budget con provvedimento regionale: 18.12.2015
La candidatura è comunicata a Regione Lombardia con nota del capofila indirizzata al Direttore Generale Direzione Generale Reddito di autonomia, dr. Giovanni Daverio –redditodiautonomia@pec.regione.lombardia.it  e in Cc a asseinclusionefse@regione.lombardia.it
Direzione Generale Reddito di autonomia e inclusione sociale
• GianMarco Albanese tel. 02-67653687
• Carmine femina tel. 02-6765 3540
• Faustina Altini tel. 02-67656721
e-mail: asseinclusionefse@regione.lombardia.it
TIPOLOGIA: Bandi Europei
SCADENZA: Temporale
DATA DI PUBBLICAZIONE: 01-12-2015
DATA CHIUSURA: 31-05-2017

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento