Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Spese pazze a Somma, un imprenditore commenta

Mi riferisco all’articolo pubblicato riguardo al pannello luminoso acquistato dall’Amministrazione comunale con estrema “leggerezza”visto l’utilizzo inesistente dello stesso; sono un imprenditore e vorrei puntualizzare che un atto del genere compiuto  nel settore imprenditoriale graverebbe unicamente sulla pelle e sulle tasche  di chi lo ha commesso, nella fattispecie l’imprenditore.
Per quale motivo lo stesso atto compiuto nel settore pubblico porta conseguenze soltanto alle tasche dei cittadini?
Di queste leggerezze ne dovrebbero  rispondere ” in primis”  coloro  che le hanno commesse, quindi i componenti dell’Amministrazione comunale che hanno deliberato l’acquisto inutile, così come nel settore privato di tutte le leggerezze ne risponderebbe soltanto l’imprenditore.
Perchè nella fattispecie non è possibile  chiedere  i danni agli amministratori pubblici ?
Perchè nel settore privato i danni si pagano e nel settore pubblico no?
Un imprenditore incazzato

 

Gentile e tremendo lettore, capisco Le sue lamentele e la sua indignazione per i fatti accaduti, mentre vediamo pensionati che rovistano nelle cassette di frutta abbandonate al mercato anche a Somma, ci chiediamo e facciamo nostre le domande  che Lei ha inviato, qualcuno risponderà ai cittadini?
Giuseppe Criseo
Varese Press
p.s. per richiedere la pubblicazione delle Vs. segnalazioni scrivere a:
redazione@varesepress.info
 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento