Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

GUARDIA DI FINANZA GAGGIOLO: CONTRASTO AGLI ILLECITI

GUARDIA DI FINANZA GAGGIOLO: CONTRASTO AGLI ILLECITI IN MATERIA DI SPESA PUBBLICA Bloccata l’erogazione di un contributo ad una società di Cantello Nel corso dell’attività istituzionale svolta dalla Guardia di Finanza a contrasto degli illeciti in materia di spesa pubblica, con particolare riferimento alla repressione di condotte illecite poste in essere per beneficiare indebitamente di risorse finanziarie a valere sul bilancio della Regione, nei giorni scorsi è stato ultimato un controllo amministrativo nei confronti di una società con sede a Cantello (VA) , alla quale era stato concesso, ma non ancora erogato, un contributo agevolato legato all’evento EXPO 2015, per la realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento e riqualificamento delle strutture ricettive alberghiere site nella Regione Lombardia. I controlli preventivi attuati dalle Fiamme Gialle di Gaggiolo, nei confronti della società, soggetto potenzialmente rientrante tra i beneficiari di misura agevolativa, hanno permesso di rilevare che quest’ultima aveva presentato apposita domanda per accedere “all’intervento finanziario” denominato LOMBARDIA CONCRETA. Il progetto in questione prevedeva l’erogazione di un contributo a favore di quelle aziende che effettuano opere e/o interventi sulla struttura ricettiva esistente, al fine di sviluppare, in maniera migliorativa, il sistema di accoglienza in Lombardia in occasione dell’evento EXPO 2015. L’analisi della documentazione presentata a corredo dell’istanza, a suo tempo inviata alla Regione, ha permesso di accertare che le spese sostenute non rientravano tra quelle contemplate dal progetto. In effetti, le opere realizzate erano relative a lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione e quindi escluse dalle finalità del finanziamento regionale. L’unico intervento ammissibile al contributo è risultato essere quello relativo alla realizzazione di un impianto solare. L’intervento dei militari della Guardia di Finanza ha permesso di bloccare il pagamento, da parte della Regione Lombardia, di un contributo finanziario per un ammontare di circa 40.000,00 €. L’azione della Guardia di Finanza, a contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica, costituisce uno degli obiettivi prioritari per il Corpo, impegnato quotidianamente in attività a salvaguardia del bilancio dello Stato, delle Regioni e degli Enti locali. Infatti, la sottrazione di risorse nazionali ed europee, erogate per il sostegno del tessuto economico-produttivo del Paese, penalizza fortemente tutti gli operatori economici che lavorano nel rispetto della legalità con contestuale realizzazione di minori servizi resi alla collettività.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento