Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 9 Novembre 2015 alle 14:08

Raduno Bologna: Rotondi, bene Cav, ma ora convoco congresso

Gianfranco Rotondi
Raduno Bologna: Rotondi, bene Cav, ma ora convoco congresso
Io non ero in piazza perche’ Salvini alibi per chi va a sinistra (ANSA) – ROMA, 9 NOV – “Berlusconi ha fatto bene ad andare a Bologna perche’ ha ridato agli italiani la possibilita’ di un centrodestra competitivo e vincente. Al carro del centrodestra tuttavia manca una ruota perche’ la storia del centrodestra vincente e’ fatta da FI, Lega, destra e democratici cristiani”. Lo afferma Gianfranco Rotondi. “Per farla breve – continua Rotondi – se non riusciamo a costruire anche noi un partito vero il carro a tre ruote di Bologna non arrivera’ mai a Roma. Percio’ ho convocato il congresso di Rivoluzione Cristiana a Roma”. “Non sono andato a Bologna perche’ gli attacchi si Salvini al Papa non mi sono piaciuti. Detto questo molti amici fanno di Salvini il pretesto per buttarsi a sinistra e capisco anche questo. Per me Salvini e’ il capo di un partito alleato grazie al quale Berlusconi e’ tornato al governo nel 2001 e tutti noi con lui nel 2008”, conclude. (ANSA). PH 09-NOV-15 14:28 NNNN
-L’editoriale
E’vero che al Centro-Destra per vincere servono i voti dei cattolici, ma è anche vero il contrario!
Se al centro non si forma una rappresentanza solida e coesa, con le idee chiare sulle alleanze, il centro non vada da nessuna parte.
L’appello di Rotondi è saggio ma deve riuscire a fornire un collante tra le varie rappresentanze che contano su varie formazioni che hanno iniziato un percorso comune ma anche tortuoso: Passera, Mauro, Rotondi devono per forza cooperare o resteranno ai margini della partita.
Serve un patto di centro con programmi comuni e condivisi, una “cosa bianca” tanto per usare un termine vetusto ma che ancora rende bene il concetto.
Qual è il banco di prova del centro? Sicuramente Milano con Passera che ha lanciato la sua candidatura, ma questo punto con candidati comuni anche su Varese,Busto e Gallarate, restando nell’analisi sulla provincia di Varese.
La caparbietà di alcune formazioni che per ” pesarsi ” e poi chiedere a Silvio o Salvini, presenteranno liste singole di partito, potrebbe per poco magari, far perdere il centro-destra e annientare però l’esigua rappresentanza dei centristi cattolici.
Meglio fare una corrente in un partito più grosso, visto il sistema elettorale, che sparire per sempre.
Giuseppe Criseo
Varese Press

Lascia un commento