Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Il rispetto dei morti (Fabio Castano) messo ancora in discussione

Noi amici, e parlo come tale perchè lo ero e lo sono sempre ancora, dobbiamo  constatare che pure dopo morto, Fabio Castano lascia un bel ricordo in  tutti coloro che lo hanno conosciuto ed apprezzato, pure quelli che non ne condividevano le idee..
Oggi in un quotidiano locale Fabio viene ricordato nonostante la moglie abbia più volte esortato  e pregato di lasciare perdere certe polemiche politiche.
Nulla da fare, il rispetto per i morti non esiste per qualcuno che associa il nome a questioni vecchie e risapute come il gesto del saluto romano, cose che non hanno avuto seguito legale e che ora si ripropongono.
Dove si voglia arrivare con tale articolo non si capisce,  attaccare un morto per dare un messaggio ai vivi?
Se fosse vivo Fabio non  si sarebbero permessi ..
Ci siamo noi che ci permettiamo e lo facciamo a voce alta, basta, un minimo di decenza, di sentimento religioso, di umana finezza, di sensibilità e rispetto.
Il silenzio è una fonte di grande forza.
(Lao Tzu)
Certe parole sono dei deboli.
 
Giuseppe Criseo
(un amico, che parla per chi non può più.
Chi deve capire capisca e si vergogni)

Please follow and like us:
error

Lascia un commento