Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Busto: DOMENICA ECOLOGICA: L’8 NOVEMBRE TUTTI A PIEDI

: DOMENICA ECOLOGICA: L’8 NOVEMBRE TUTTI A PIEDI
 
 
In concomitanza con la “24°Maratonina Città di Busto Arsizio”, si svolgerà la Domenica Ecologica, una iniziativa per sensibilizzare i cittadini ad attuare comportamenti più sostenibili nei confronti dell’ambiente, che istituisce il fermo totale della circolazione degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori non adibiti a servizio pubblico, ad esclusione dei veicoli meno inquinanti, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
E’ prevista inoltre la sospensione della circolazione stradale al transito dei partecipanti lungo i tratti di strada interessati dalla competizione sportiva con divieto temporaneo di transito e sosta per tutti i veicoli in alcune vie cittadine.
 
Per informazioni e chiarimenti è disponibile il Numero Verde 800098713 del Comando di Polizia Locale.
 
In allegato le ordinanze e la planimetria del percorso
mappa busto
 
 
Polizia Locale e sicurezza urbana
Unità Operativa Sicurezza Viabilistica


Oggetto:
Ordinanza di istituzione provvedimenti di limitazione della circolazione il giorno 8 novembre 2015
dalle ore 9,00 alle ore 13,00 in occasione dell’iniziativa denominata “Domenica Ecologica”
IL SINDACO
Premesso che l’Amministrazione comunale ha in corso numerose azioni finalizzate alla diffusione
di una maggiore sensibilità, da parte di tutti i cittadini, all’adozione di scelte maggiormente
sostenibili dal punto di vista ambientale, con l’obiettivo di assicurare un miglioramento delle
condizioni ambientali sull’intero territorio cittadino;
Preso atto che:
– la lotta all’inquinamento atmosferico in una città come Busto Arsizio, per la sua posizione
– il Comune di Busto Arsizio risulta inserito nell’area omogenea “A1” che dal 15 ottobre – al 15
– le limitazioni alla circolazione si applicano sulla base della zonizzazione di cui alla d.g.r.
geografica e per la stretta relazione con i comuni dell’hinterland e, in ultima analisi, con tutto il
bacino padano, necessita di azioni che vanno al di là dei provvedimenti emergenziali che hanno
un’ efficacia puntuale e limitata nel tempo;
aprile 2015 prevede, come ogni anno, provvedimenti di limitazione della circolazione per
alcuni veicoli finalizzati alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e per il
miglioramento della qualità dell’aria;
2578/2014 e prevedono il fermo della circolazione nel periodo anzidetto nei giorni dal lunedì al
venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 per alcuni tipologie di veicoli (protocollo n.77374 del 6/10/2015);
Ritenuto opportuno elaborare strategie complementari per la lotta all’inquinamento anche
attraverso iniziative quali le “Domeniche Ecologiche”;
Considerato che nella giornata di Domenica 8 novembre 2015 risulta programmato lo svolgimento
di una competizione podistica che, per il forte coinvolgimento dei partecipanti, risulta sicuramente
di impatto non trascurabile sulla fruizione veicolare privata del territorio;
Ritenuto necessario, in occasione della iniziativa denominata “Domenica Ecologica”, fissata per il
8 novembre 2015, prevedere una limitazione della circolazione veicolare dalle ore 9:00 alle ore
13:00 all’interno dell’area comunale, al fine di adottare una forma di prevenzione dell’inquinamento
ambientale e contestualmente garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione,
migliorando gli aspetti logistici e organizzativi nonché il regolare svolgimento e la buona riuscita
delle manifestazioni previste in tale data;
Valutato che l’individuazione del provvedimento di limitazione del traffico veicolare sopra
illustrato permette, inoltre, di sensibilizzare i cittadini nell’intraprendere un comportamento più
sostenibile dal punto di vista ambientale, dando all’iniziativa un valore educativo e civico;
Vista la Legge Regionale della Lombardia n. 24 del 11 dicembre 2006, recante “Norme per la
prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente”;


Via Molino, 2 21052 Busto Arsizio VA
tel. 0331 16206 fax 0331 321135
[email protected] www.comune.bustoarsizio.va.it
Polizia Locale e sicurezza urbana
Unità Operativa Sicurezza Viabilistica


Visto l’art. 7 del D. L.gs. 30.4.1992, n° 285 “Codice della strada”, con il quale si da facoltà ai
Comuni, con ordinanza del Sindaco, di limitare la circolazione veicolare sulle strade comunali di
tutte o di alcune categorie di veicoli, per motivate esigenze di prevenzione degli inquinamenti;
Richiamata la delibera di giunta comunale n.163 del 08/10/2015 di approvazione dell’iniziativa;
Visto l’ art. 54 del Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000;
ORDINA
L’istituzione dei seguenti provvedimenti di limitazione della circolazione per tutti i veicoli il giorno
8 novembre 2015, dalle ore 09,00 alle ore 13,00:
1. Il fermo totale della circolazione degli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori non adibiti a
2. Sono esclusi dal fermo:
3. Il fermo del traffico non si applica:
4. In deroga al provvedimento sopracitato è consentita la circolazione:
servizio pubblico.
o gli autoveicoli a trazione unicamente elettrica e a trazione elettrica alternativa o
complementare (detti ibridi e bimodali);
o gli autoveicoli con motore ad accensione comandata alimentati a carburanti gassosi
(metano, g.p.l.) dotati di catalizzatore e omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e
successive direttive, immatricolati a partire dal 1 gennaio 1993 o immatricolati in
precedenza purché conformi alla citata direttiva 91/441/CEE;
o gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel), conformi alla direttiva 98/69/CE-B e
successive direttive (detti “Euro 4 diesel”) se muniti di dispositivo antiparticolato
omologato, come risultante dal libretto di circolazione e/o come da dichiarazione rilasciata
dal costruttore del veicolo o dal concessionario o dall’installatore;
o gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina), conformi alla direttiva 98/69/CE-B e
successive direttive (detti “Euro 4 a benzina”).
sui tratti autostradali, sui tratti delle strade statali e provinciali e i tratti di strade di
collegamento con gli svincoli autostradali ricadenti nel territorio comunale, inoltre è consentita
la libera circolazione nelle seguenti vie e viali: Firenze (da c.so Sempione a via Fagnano),
Fagnano, 11 Settembre, Cassano (da Cassano Magnago a via 11 Settembre), Superstrada
Malpensa, Sempione, Dei Sassi, A. da Brescia, Formazza, Cremona, Italia (da via A. da
Brescia a largo Alpini), Grosseto, Tigrotti, Samarate (da Samarate a via Favana), Favana
(da via Samarate a via Lonate), Lonate (da Magnago a via Favana), Borri (da
Castellanza a p.le Crespi), Gabardi, Kennedy, Boccaccio (da p.le Kennedy a viale
Toscana), Toscana, Novara (da Viale Toscana a Bienate).
a) ai veicoli, ai motoveicoli e ai ciclomotori delle Forze di Polizia, delle FF.AA., dei Vigili del
Fuoco e dei Corpi e Servizi di Polizia Locale e Provinciale;
b) ai veicoli di pronto soccorso;


Via Molino, 2 21052 Busto Arsizio VA
tel. 0331 16206 fax 0331 321135
[email protected] www.comune.bustoarsizio.va.it
Polizia Locale e sicurezza urbana
Unità Operativa Sicurezza Viabilistica


c) ai mezzi di trasporto pubblico;
d) ai taxi ed ai veicoli di noleggio con conducente;
e) ai veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap, muniti del relativo
contrassegno, con il portatore di handicap a bordo;
f) alle autovetture targate CD e CC;
g) agli autoveicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico
servizio o di pubblica utilità che risultano individuabili o con adeguato contrassegno o con
certificazione del datore di lavoro come gli operatori dei servizi manutentivi di emergenza
non rinviabili al giorno successivo (luce, gas, acqua, sistemi informatici, impianti di
sollevamento, impianti termici, soccorso stradale, distribuzione carburanti e combustibili,
distribuzione farmaci, distribuzione di merci alimentari deperibili presso negozi e centri
commerciali e distribuzione pasti per i servizi di mensa);
h) ai veicoli adibiti al trasporto di effetti postali e valori;
i) ai veicoli di medici e veterinari in visita urgente, muniti del contrassegno dei rispettivi
ordini, operatori sanitari ed assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro;
j) ai veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed
indifferibili per la cura di gravi malattie (es. dialisi, chemioterapia, ecc.) in grado di esibire
relativa certificazione medica;
k) ai veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi
di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro con specificazione degli orari e del
percorso;
l) ai veicoli dei sacerdoti e dei ministri del culto di qualsiasi confessione per le funzioni del
proprio ministero;
m) ai mezzi dei commercianti ambulanti limitatamente al percorso strettamente necessario per
raggiungere il proprio domicilio al termine dell’attività lavorativa giornaliera;
n) ai veicoli degli operatori dell’informazione compresi gli edicolanti con certificazione del
datore di lavoro o muniti del tesserino di riconoscimento;
o) ai veicoli utilizzati dalle Società sportive o dai singoli iscritti aderenti alle Società stesse,
appartenenti a Federazioni affiliate al CONI o ad altre Federazioni ufficialmente
riconosciute, per lo svolgimento di manifestazioni già programmate, previo rilascio di
attestazione di partecipazione da parte delle medesime Società sportive;
p) ai veicoli storici in possesso dell’attestato di storicità o del certificato di
identità/omologazione, rilasciato a seguito di iscrizione negli appositi registri storici, per lo
svolgimento di manifestazioni già programmate, previo rilascio di attestazione di
partecipazione da parte dell’Ente organizzatore;
q) ai veicoli dei donatori di sangue muniti di appuntamento certificato per la donazione;
r) ai veicoli con targa estera;
s) ai veicoli destinati o provenienti verso/ da gli Aeroporti o le stazioni ferroviarie muniti del


Via Molino, 2 21052 Busto Arsizio VA
tel. 0331 16206 fax 0331 321135
[email protected] www.comune.bustoarsizio.va.it
Polizia Locale e sicurezza urbana
Unità Operativa Sicurezza Viabilistica


  1. Rinvia al Dirigente della Polizia Locale la valutazione di concedere, per particolari veicoli e/o
    relativo biglietto di viaggio.
    per particolari necessità, specifica deroga alla circolazione.
    DISPONE

– ai sensi del c. 3 dell’art. 5 del C.d.S., che i divieti di cui sopra vengano resi noti mediante
l’apposizione della segnaletica prescritta dal Codice della Strada, la cui posa è demandata ad
Agesp A.S. srl, non meno di 48 ore prima della vigenza degli stessi;
tramite giornali, radio, televisione locale ed uffici preposti.
– che il divieto di cui sopra venga reso noto mediante informazione capillare alla cittadinanza
Il Comando di Polizia Locale, in collaborazione con le altre Forze dell’Ordine, provvede a dare
esecuzione a quanto previsto dalla presente Ordinanza, organizzando i necessari servizi di controllo.
La violazione della presente ordinanza è sanzionata ai sensi dell’art. 7 comma 13bis del vigente
Codice della Strada.
INFORMA
ai sensi dell’art. 37 comma 3 del C. d. S., che contro la presente ordinanza è ammesso il ricorso da
parte di chi ne abbia interesse, all’Ispettorato generale per la sicurezza stradale del Ministero delle
Infrastrutture e Trasporti o al Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia nel termine di
sessanta giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio.
IL SINDACO
Gigi Farioli
Documento firmato digitalmente ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 23 ter del decreto legislativo n. 82
del 7 marzo 2005 e s.m.i. – Codice dell’Amministrazione digitale

Please follow and like us:

Lascia un commento