Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

bilancio della borsa immobiliare La Casa in Piazza 2015

Diversi contatti avviati, molte richieste d’informazioni, qualche trattativa impostata: il bilancio della borsa immobiliare La Casa in Piazza 2015, per la prima volta tenutasi a MalpensaFiere di Busto Arsizio dopo le edizioni degli anni scorsi a Varese, è quello di una manifestazione che si conferma prezioso punto di contatto tra i cittadini e gli operatori del settore. In un momento in cui il mercato immobiliare dà segnali di recupero dopo un lungo periodo di difficoltà, la rassegna promossa dalla Camera di Commercio e realizzata dalla sua azienda speciale Promovarese ha puntato ancora una volta qualità della vita che offre il nostro territorio.
Forte, in particolare, l’interesse riscosso dalle proposte presentate al pubblico della Casa in Piazza dagli operatori dell’Alto Milanese. Un’area dove, in questo secondo decennio del nuovo secolo, si sta puntando sul recupero del patrimonio edilizio per contare su immobili a elevata classificazione energetica. Un Alto Milanese che, oltretutto, usufruisce della sua collocazione strategica sul piano geografico: una zona a poca distanza da Milano e dalla Svizzera e dove l’abitare a misura d’uomo s’abbina alla qualità delle nuove residenze e a prezzi inferiori rispetto allo stesso capoluogo lombardo.
Ormai consolidato poi, in tutto il fine-settimana della manifestazione, l’interesse del pubblico verso il servizio di consulenza gratuita sui temi della compravendita immobiliare garantito dalle associazioni dei mediatori con i notai. Oltre che della Camera di Commercio e di Promovarese, La Casa in Piazza è infatti il frutto della sinergia delle associazioni degli agenti immobiliari (Anama, Fiaip e Fimaa) e dei costruttori (Ance) e della collaborazione della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, della Banca Popolare di Bergamo, del Consiglio Notarile di Milano e delle associazioni dei consumatori.
Antonio Franzi
Camera di Commercio Varese
Resp. Ufficio Stampa

Please follow and like us:
error

Lascia un commento