Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

NUOVO ATTACCO DEL GOVERNO AI LAVORATORI E AI SINDACATI.

NUOVO ATTACCO DEL GOVERNO AI LAVORATORI E AI SINDACATI.
Con l’abolizione dei contratti collettivi nazionali di lavoro, Renzi vuole cancellare tutto quello che è stato
fatto a tutela dei diritti dei lavoratori con conseguente eliminazione dei sindacati.
Ormai siamo oltre il limite.
Quanti danni deve ancora fare questo governo perchè si comprenda la gravità delle operazioni che sta
portando avanti e che sono sicuramente lesive per il paese?
Con l’abolizione dei contratti nazionali, che sono circa 300, si ritorna ad una concezione primitiva del
lavoro, dove a decidere è solo ed unicamente il datore di lavoro.
Noi di Movimento Civile ci opporremo con tutte le nostre forze a questa azione scellerata che riporta
indietro i lavoratori italiani di parecchi decenni.
Ai sindacati chiediamo una mobilitazione massiccia in difesa dei lavoratori contro questi intendimenti
del governo, con la presenza in manifestazioni nazionali di milioni di lavoratori e cittadini italiani.
Inoltre chiediamo a tutte le forze politiche Italiane di prendere una posizione di netto contrasto politico
contro il governo in merito a questa ulteriore vergognosa uscita di Renzi sui contratti dei lavoratori.
08/10/2015.
Di Giovanni Boccellato,Coordinatore Politico Nazionale e Portavoce di Movimento Civile.
08/10/2015.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento