Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Carrefour aperto 24 ore al giorno

2015.08.19 CARREFOUR22015.08.19 CARREFOUR3

 

 

 

Dal diciotto agosto è cominciata l’apertura a orario continuato ventiquattro su ventiquattro sette su sette all’Ipermercato Carrefour di Gallarate in viale Milano n.163.

Questo sarà un esperimento la cui durata è prevista fino alla fine di ottobre.

Il punto vendita, che si estende su una superficie di circa 8.100 metri quadrati e ha un assortimento complessivo di oltre 40.000 referenze, di cui 24.000 alimentari e 16.000 non alimentari, rilancia la propria proposta commerciale e pone l’accento sulle produzioni del territorio, come ad es. tra i formaggi, tra i quali la formaggella del Luinese o nel reparto ortofrutta (es: asparagi di Cantello) e le insalate a KM zero che arrivano ogni giorno in meno di dodici ore dalla raccolta.

Guillame Seneclauze, Direttore Divisione Ipermercati Carrefour Italia dichiara: “L’ipermercato di Gallarate si trova in una zona di grande passaggio sulla direttrice Milano – Malpensa, e serve i bacini di Gallarate e Busto Arsizio. Per questo motivo, siamo sicuri che il servizio di apertura H24 sarà molto utile per tutti quelli che transitano nell’area per lavoro o per turismo, oltre ai tanti residenti dei due Comuni”.

La nuova sperimentazione segue quelle già avvenute in provincia di Varese con la prima del Market in via Carlo Noè a Gallarate il primo di aprile, in via San Vito Silvestro a Varese il 19 giugno, in Piazza Trento a Varese il19 giugno e infine gli IPER di Luino e di Gallarate in via Lario

Il market di via Sanvito Silvestro, oltre ad offrire il servizio H24, rappresenta un nuovo modello (ce ne sono solo una quindicina in tutta Italia) che è quello del gourmet, un tipo di supermercato che oltre ad offrire i prodotti degli altri Carrefour, presenta nel food alcuni prodotti particolari, più ricercati.

Questa iniziativa non vuole essere un nuovo format bensì un nuovo servizio a favore della clientela per venire incontro a tutti quelli che nel corso della giornata sono impegnati e non trovano facilmente il tempo per fare la spesa.

E’ chiaramente una sperimentazione, in partenza i turni sono coperti su base volontaria tra i dipendenti esistenti e si completa con l’utilizzo di lavoratori interinali, chiaramente se la risposta del pubblico sarà adeguata i nuovi lavoratori saranno assorbiti in organico.

All’interno dei punti vendita saranno forniti solo i servizi essenziali di vendita e quindi niente servizio al banco e dopo le ventitré non si venderanno prodotti alcolici.

L’unica interruzione prevista è quella obbligatoria delle sole casse a cavallo della mezzanotte per l’azzeramento fiscale (quindici trenta minuti al massimo), per il resto accesso e spesa libera continuata.

L’accoglienza del pubblico è stata abbastanza tiepida, forse in conseguenza di una campagna pubblicitaria molto soft. Abbiamo fatto un giro a Gallarate, prima tra gli scaffali del Malpensa Uno alle due di notte, poca gente quasi tutti giovanissimi, poi al supermercato di via Carlo Noè, dove il movimento era maggiore e infine all’IPER di viale Milano, ma anche questo non sembrava movimentato.

L’iniziativa sembra positiva anche se apparentemente molto più adatta al format dei Market rispetto agli IPER, ma la controprova si avrà a settembre ottobre con il ritorno ai normali cicli di lavoro della comunità.

Fabrizio Sbardella

Varese Press Gallarate

 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento