Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Cartongesso cancerogeno

IL PROBLEMA DEI MATERIALI TOSSICI IN CASA NON E’ DA SOTTOVALUTARE, TANTO PIU’ CHE SONO IN AUMENTO I CASI DI TUMORE PER UNA SERIE DI MOTIVI, EREDITARI, ALIMENTARI E AMBIENTALI.
Da qui nasce il nostro appello ad approfondire e verificare quanto abbiamo in casa in seguito a lavori di ristrutturazione, privilegiando i materiali di origine naturale.
Segue una raccomandazione che citiamo per intera presa da un sito del settore (http://www.siniat.it/csinfo/) con le raccomandazioni per la posa dei materiali di cui sopra si diceva:

“POSATORI: raccomandazioni riguardo le protezioni dei lavoratori.
Lastre di cartongesso
Durante le operazioni di taglio delle lastre di cartongesso effettuate usando un disco di taglio (maccanico) senza una sistema di rimozione della polvere, i livelli di polvere (anche prescindendo dalla CS) rischiano di superare i limiti di esposizione OEL e possono causare un rischio di bronchite occupazionale o avere altri effetti sulla salute. Anche se vengono prese misure di abbattimento della polvere prodotta, si deve comunque verificare se sono o meno efficaci. Se dovessero esserci dubbi che l’esposizione possa eccedere i limiti OEL, i laoratori devono indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Quando invece viene usato un taglierino ordinario (e questo è il caso più frequente) per il taglio delle lastre di cartongesso, la probabilità di superare i limiti OEL è molto bassa.”
Nelle nostre case e uffici quando si fanno certe lavorazioni, le suddette misure non vengono prese…
In effetti su internet ci sono vari ingegneri che sono a conoscenza dei problemi connessi e ne parlano: ” Prova a valutare l’opportunità di fissare (almeno su di una faccia) una lastra di piombo che coprirai con un pannello composto da 3 cm. di polistirene su pannello in cartongesso.
Attento che il pannello composto da polistirene e cartongesso non vada a “toccare” il pavimento sotto e il soffitto sopra.
Per evitare questo, fai risvoltare la lastra di piombo sia sopra che sotto in modo che la composizione polistirene-cartongesso sia isolata dal resto della struttura.
Ulteriore attenzione durante la posa della lastra di piombo: è cancerogeno… DPI approppriati.”
Non è nostro intento colpevolizzare nessun settore, tra l’altro in un periodo di crisi per l’edilizia, diciamo però di chiedere, informarsi e cercare di stare più possibile vicino a ” madre natura” per es. utilizzando il legno e altri materiali non pericolosi per la nostra salute.
Di seguito link di Metal Screen con indicazioni di Guariniello
Lottatoreunico
Varese Press

Please follow and like us:
error

Lascia un commento