Varese, all'Ospedale Del Ponte la nuova neuropsichiatria infantile

Emanuele Monti: “Stanziate risorse per il personale, ottima notizia per la Sanità varesina”.

In merito all’apertura dal primo di settembre del nuovo reparto di neuropsichiatria infantile presso l’Ospedale del Ponte, è intervenuto il Presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali del Pirellone, Emanuele Monti.

“Si tratta di un’ottima notizia – afferma Monti – specie per chi, come il sottoscritto è sempre stato in prima linea perché si potesse portare a casa il risultato. La Regione ha investito molte risorse per la realizzazione del nuovo ospedale pediatrico del Ponte e possiamo certamente dire che questo sarà destinato a diventare uno dei fiori all’occhiello, non solo per la sanità varesina ma per tutta la Lombardia. Su questo punto occorre ricordare che ai tempi furono sollevate delle perplessità in merito alla disponibilità delle risorse relative al personale per la neuropsichiatria infantile. Va detto che questo reparto costituisce un elemento irrinunciabile, uno dei capisaldi del progetto stesso e, da Presidente della Commissione Sanità, di concerto con l’Assessore Gallera, ho fatto la mia parte perché si riuscissero a superare le criticità presenti.”

“Oggi possiamo dire di aver fatto un buon lavoro in quanto proprio ieri la Dg Welfare di Regione Lombardia ha confermato al Direttore Generale Bravi il budget necessario per 9 medici e per 10 infermieri. Questo significa che dal primo di settembre il reparto di neuropsichiatria infantile potrà iniziare il suo importante compito al servizio dei varesini e dei lombardi.

Più in generale abbiamo l’ambizione di rendere l’Ospedale pediatrico Del Ponte un vero e proprio punto di riferimento per la Lombardia occidentale, una struttura d’eccellenza e moderna – conclude Emanuele Monti – per la cura dei bambini.”