“La salute senza farmaci”

“Smettere d'avere paura e imparare
a trattare il nostro corpo come una reliquia”

“Smettere d'avere paura e imparare a trattare il nostro corpo come una reliquia”

Incontro dal tema

“La salute senza farmaci”

“Smettere d'avere paura e imparare
a trattare il nostro corpo come una reliquia”

 

Domenica 29 aprile, l'associazione Onda Vitale, in collaborazione con Caposaldo e Abin (Associazione Bergamasca di Igiene Naturale) proporrà in tema di benessere, medicina olistica e alimentazione, la conferenza dal tema “La salute senza farmaci”.

Relatore Pietro Bisanti, già maresciallo capo in congedo dell'Arma dei Carabinieri, igienista, autore e blogger.

Con lui al tavolo, Melissa Villa, per Onda Vitale, Carmelo Scaffidi di Abin e Simone Boscali per Caposaldo.

L'incontro si terrà a partire dalle 20.30 alla sala del Mutuo Soccorso di via Zambonate, 33, Bergamo.

 

In un'epoca di farmacologizzazione sempre più frequente al minimo sintomo, spesso superficiale nelle prescrizioni, la serata si propone di recuperare i valori della prevenzione attuata in armonia con la più elementare natura fisica e psicologica dell'essere umano.

Questo a partire per esempio dalla semplice alimentazione, gesto che va a costituire nel senso letterale della parola ciò di cui siamo fatti e persino il nostro stato mentale, secondo il principio per cui il corpo non va curato quando il problema è insorto, ma quando è in salute, affinché non si ammali.

 

“In una società ove “guarire” significa sdraiarsi su un letto di un ambiente estraneo – dice Bisanti – con le finestre chiuse, senza luce solare, alimentati a brodo di pollo e stracchino, trattati a compartimenti stagni con sostanze chimiche al 100% create in laboratorio atte solo a sopprimere la sintomatologia in atto, arriva il momento di comprendere che il nostro corpo-involucro è una macchina potentissima, autoreferenziale e autoguaritrice, a patto di trattarla secondo i principi indiscutibili di Madre Natura. Un incontro per smettere d'avere paura e imparare a trattare il nostro corpo come una reliquia e non come un sacco dell'immondizia”

 

Oltre alla salute naturale e alimentazione, particolare attenzione riceverà anche il tema degli psicofarmaci, il cui abuso, al pari dei altri eccessi della classe scientifica propinatrice degli stessi, ha costituito anni fa per Bisanti uno dei primi motivi di azione nella sua precedente veste di carabiniere.

 

L'ingresso è libero ma le associazioni ringrazieranno per ogni offerta, libera e consapevole, utile a rientrare nei costi dell'organizzazione.

 

 

L'associazione Onda Vitale di Bergamo, offre informazioni a 360° sulle pratiche di buona salute guidata da una visione olistica dell'individuo, inteso come integrazione di energia e spirito, emozioni, mente e corpo da equilibrare secondo un'armonia naturale ed evitare invece quegli squilibri che la medicina ufficiale e specialistica individua poi come “malattie”.

L'Abin promuove attraverso le proprie iniziative la difesa sia del territorio che della persona attraverso le buone pratiche di alimentazione e cure naturali e senza farmaci con riferimento la corrente del cosiddetto “igienismo” perché “la malattia nasce nell'anima, cresce nella mente, si evidenzia nel corpo”.

Caposaldo è un'associazione di cultura politica e filosofica che si propone di sostituire gli attuali paradigmi del sistema mercantile e capitalista con quelli della comunità e della spiritualità originaria dell'uomo, e rivede nel recupero della salute e nella medicina naturali una delle tappe di questo percorso.

 

Pietro Eupremio Maria Bisanti, già maresciallo capo dell'Arma dei Carabinieri dal 1994 al 2017, amministratore unico del blog “Alimentazione e Salute” (www.pietrobisanti.blogspot.com), autore di “Assassini in pillole: la psichiatria moderna vista con gli occhi di un carabiniere”, è uno dei più quotati igienisti emergente nel panorama italiano e internazionale.

 

Notizie in evidenza