Gorino caso nazionale

Bene, adesso che anche le TV stanno spiegando meglio i motivi della reazione di GORINO, soprattutto Mediaset, perchè stamani ho ancora sentito un vergognoso editoriale su Rai1 di Franco Di Mare spero di veder rimuovere dalle bacheche tutti quei "vergogna" che ieri ho letto pur nella totale comprensione che una informazione distorta e soprattutto superficiale li abbia determinati. Se stanotte mi avessero citofonato i Carabinieri ed affisso un'ordinanza di sequestro dello studio, mia fonte di r...

Bene, adesso che anche le TV stanno spiegando meglio i motivi della reazione di GORINO, soprattutto Mediaset, perchè stamani ho ancora sentito un vergognoso editoriale su Rai1 di Franco Di Mare spero di veder rimuovere dalle bacheche tutti quei "vergogna" che ieri ho letto pur nella totale comprensione che una informazione distorta e soprattutto superficiale li abbia determinati. Se stanotte mi avessero citofonato i Carabinieri ed affisso un'ordinanza di sequestro dello studio, mia fonte di reddito e costruito a fatica, e chiesto di buttare fuori i miei Clienti e di mettermi al servizio di clienti imposti, di cui nulla so, e senza sapere se a questo seguirà una minima remunerazione, mettendo a disposizione anche tutte le mie attrezzature, sinceramente sarei venuta meno alla mia compostezza. Perchè cio' è avvenuto: compreso il fatto, non detto, che alla titolare è stato richiesto di far sgomberare i propri clienti perchè l'albergo/ostello ne stava ospitanto. Quando poi la titolare è serba, non parliamo di razzismo! Ella aveva annesso l'unico bar che in un paese così piccolo è anche luogo di aggregazione e accudimento per gli anziani. La notizia con l'ordinanza trattava di 50 uomini poi distratti o distorti in 12 donne ed 8 bambini (forse i 50 profughi per i quali Alfano ha concesso di non espropriare a Capalbio in quanto su lettera personale giunta dal sindaco considerato luogo per Vip oltre che frequentato da Alfano e fratello). Gorino ha una integrazione di extracomunitari di diverse nazionalità, accoglie i bambini di Chernobil, e davvero poche persone le riconosco di una tale bontà di animo, generosità e disponibilità, persino nella condivisione in stati di povertà. Credo che la distorsione della notizia per impegnare l'opinione pubblica sia dovuta alla lettera inviata da Bruxelles e la votazione sul dimezzamento degli stipendi dei parlamentari fallita. Domani ce ne saremo già tutti dimenticati, ma gli obbiettivi di nascondere le vere notizie sono stati raggiunti. Per il resto Goro, Gorino ed il Delta del Po sono luoghi meravigliosi, ancora molto selvaggi, i suoi abitanti (autoctoni o immigrati) calorosi, cordiali, generosi e soprattutto grandi infaticabili lavoratori. Pensare che i 50 profughi oppure 12 donne ed 8 bambini (forse mai lo sapremo) sono stati "scaricati", tra un tragitto e l'altro, nella rapida firma di una tarda serata per toglierseli dai piedi ed andare a dormire, scaricando qualsiasi responsabilità ad un paese di pescatori che alle 4 di notte si alza per andar per mare. Se qualcuno dei "vergogna" è disponibile a cedere la propria attività alle 4 di stanotte senza conoscere quale ne sarà il futuro, nè a chi affidato, continuando pero' a lavorarci, in un atto di fede, me lo faccia sapere, sarà mia cura segnalarlo al vescovo ed al ministro dell'interno, fatevi avanti su base volontaria così possiamo lasciare in pace quei razzisti di Gorino. Valgono anche le seconde case a Capalbio. Alessandro Charrier
Tags: gorino