Brexit,Maroni: Milano e Lombardia capitali d'Europa

- LOMBARDIA. POST BREXIT/1, MARONI: LOMBARDIA CAPITALE NUOVA EUROPA (Lnews - Milano, 08 lug) "Ci sono le condizioni per fare di Milano e della Lombardia le capitali della nuova Europa". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al termine della riunione del 'Tavolo Brexit', che ha visto riuniti, a Palazzo Lombardia, i rappresentanti del sistema istituzionale, economico e sociale della Lombardia, per un primo confronto sulle opportunità per il territorio offerte dalla ...

- LOMBARDIA. POST BREXIT/1, MARONI: LOMBARDIA CAPITALE NUOVA EUROPA (Lnews - Milano, 08 lug) "Ci sono le condizioni per fare di Milano e della Lombardia le capitali della nuova Europa". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al termine della riunione del 'Tavolo Brexit', che ha visto riuniti, a Palazzo Lombardia, i rappresentanti del sistema istituzionale, economico e sociale della Lombardia, per un primo confronto sulle opportunità per il territorio offerte dalla decisione della Gran Bretagna di uscire dall'Unione europea. INCONTRO UTILE - "Quello di oggi è stato un incontro molto utile - ha spiegato il Governatore - nel corso del quale abbiamo registrato il consento di tutti a lavorare affinché Milano, la Lombardia e l'Italia giochino un ruolo da protagonisti in quello che sarà il futuro scenario della Ue post Brexit. Vogliamo sfruttare la scelta della Gran Bretagna proponendo il nostro territorio come punto di riferimento, perché abbiamo tutte le caratteristiche per diventare un ruolo più importante e significativo di quanto sia stato fino ad oggi". GIOCO DI SQUADRA - Per raggiungere questo obiettivo, ha proseguito Maroni, "occorre il 'gioco di squadra'. Oggi l'incontro con tutte le associazioni, le categorie, i rappresentanti del territorio, aveva questo scopo. Per andare in questa direzione, ho presentato una bozza di documento che si conclude con la proposta, che dovrà essere condivisa da tutti i partecipanti al tavolo, di fare di Milano e della Lombardia un hub della ricerca e dell'innovazione competitivo a livello mondiale, in cui attrarre start up e investitori internazionali, attraverso tre iniziative: l'istituzione di una free tax area corrispondente al sito Expo, la collocazione a Milano dell'Agenzia europea per i medicinali e dell'autorità bancaria europea". TEMPI RAPIDI - L'intesa raggiunta oggi, ha fatto sapere il presidente lombardo, "è che questo documento sia analizzato rapidamente, verranno raccolte eventuali osservazioni e integrazioni, e lunedì 18 ci ritroveremo per sottoscriverlo. Sarà presente anche il sindaco di Milano e chiederò anche al Governo di venire, perché dobbiamo costituire una 'cabina di regia' e portare avanti un'azione comune. Solo così – ha concluso - possiamo vincere questa grande sfida in Europa". (Lnews)