BONA: "LA CULTURA DEL LAVORO IN RETE È L' ANTIDOTO ALLA CRISI"

Intraprendere azioni comuni per invertire il trend negativo dell'economia piemontese. È questo il tema che emerge con forza tra gli imprenditori e che verrà discusso VENERDÌ 15 GIUGNO alle ore 21:00 presso la Sala Consiliare di Orta San Giulio in un incontro pubblico organizzato dall'Associazione Libera Per l'Insubria, presieduta dal Consigliere Regionale Luca Bona.

Durante la serata verrà presentata la collaborazione con AIME Italia (Associazione Imprenditori Europei) e contestualmente la nascita della delegazione AIME Piemonte e Valle d'Aosta, da questa scaturita.

"Si farà focus principalmente su finanziamenti e bandi" spiega Luca Bona, "ma parleremo di impresa e di rilancio a tutto tondo. Oggi più che mai è necessario fare rete territoriale ed avere un coordinamento forte ed inclusivo: in special modo nel Piemonte Orientale che, oltre alla concorrenza di Milano, soffre anche la lontananza da Torino e rischia così di rimanere schiacciato dal peso economico delle due metropoli".

Lo stato maggiore delle due associazioni costituirà il ricco parterre che vedrà presenti tra gli altri Armando De Falco e Marco Colombo, presidente e vicepresidente di AIME Italia e Marzio Carabelli, presidente di AIME Piemonte e Valle d'Aosta. Ospiti d'eccezione il Deputato Mirella Cristina e l'Europarlamentare Alberto Cirio.
"Porteremo iniziative concrete e misurabili a sostegno delle imprese: l'obiettivo è creare un network che possa da un lato agevolare la creazione di lavoro, dall'altro catalizzare le istanze e portarle sui tavoli politico-amministrativi, a tutti i livelli" conclude Bona.