VigiFarmaco - segnalazione online di sospette reazioni avverse a farmaci

VigiFarmaco - segnalazione online
di sospette reazioni avverse a farmaci Avvisare è più facile veloce ed intuitivo: richiede meno tempo e meno impegno al segnalatore La Farmacovigilanza comprende le attività attraverso cui operatori sanitari, pazienti e industrie farmaceutiche possono inviare in modo volontario segnalazioni di sospette reazioni avverse da farmaci all'Agenzia Italiana del Farmaco.   L'obiettivo della Farmacovigilanza è tenere sotto costa...

VigiFarmaco - segnalazione online di sospette reazioni avverse a farmaci Avvisare è più facile veloce ed intuitivo: richiede meno tempo e meno impegno al segnalatore La Farmacovigilanza comprende le attività attraverso cui operatori sanitari, pazienti e industrie farmaceutiche possono inviare in modo volontario segnalazioni di sospette reazioni avverse da farmaci all'Agenzia Italiana del Farmaco.   L'obiettivo della Farmacovigilanza è tenere sotto costante controllo il rischio/beneficio dei farmaci, sempre a favore della salute del paziente. Per effettuare una corretta valutazione del profilo di sicurezza ed efficacia dei farmaci occorre dunque segnalare e raccogliere in un unico database tutte le eventuali "reazioni avverse a farmaco" (ADR) osservate sul territorio.   La segnalazione spontanea on-line, attraverso la piattaforma web based “VigiFarmaco” - www.vigifarmaco.it -, ha permesso di superare le precedenti modalità operative.   VigiFarmaco infatti, è l’applicazione fornita dall'Agenzia Italiana del Farmaco per la segnalazione di sospette reazione avverse a farmaci e contemporaneo invio delle ADR al Responsabile locale di Farmacovigilanza. La piattaforma garantisce il veloce e corretto inserimento delle informazioni necessarie e la memorizzazione dei dati dell’operatore sanitario per successive segnalazioni, superando così procedure burocratiche legate alla “vecchia” scheda di segnalazione cartacea.   VigiFarmaco può essere utilizzata sia da personale sanitario - medico/farmacista/infermiere - sia dai cittadini. La registrazione iniziale permetterà la memorizzazione dei dati personali del segnalatore anche per eventuali accessi futuri. È comunque possibile inviare una segnalazione senza doversi necessariamente registrare. Il nome del segnalatore e i relativi recapiti telefonici/mail, trattati in maniera strettamente confidenziale, sono necessari per eventuali richieste di chiarimento da parte del Responsabile di Farmacovigilanza. La scheda di segnalazione avversa verrà inviata automaticamente dal software VigiFarmaco al Responsabile di Farmacovigilanza attraverso un semplice click, che a sua volta provvederà a certificare e ad inoltrare la segnalazione alla Rete Nazionale di Farmacovigilanza.   A integrazione dell’attività di diffusione sul territorio, di questa opportunità, è stata effettuata una formazione ai Direttori Sanitari delle principali RSA presenti sul territorio di ATS Insubria, con elevato gradimento del percorso formativo proposto.            Anna  dott.ssa Botter