SCUOLA PEF: CONVEGNO - I PRESIDI ANTIRICICLAGGIO ALLA LUCE DELL’APPLICAZIONE DELLA IV DIRETTIVA

A maggio del 2017 è stato approvato il decreto legislativo n. 90 di attuazione della c.d. “IV direttiva antiriciclaggio”. Il provvedimento, tenendo anche conto degli standards internazionali stabiliti nelle Raccomandazioni del Gruppo d’Azione Finanziaria Internazionale – G.A.F.I. – ha rafforzato il dispositivo antiriciclaggio nazionale, migliorandone i punti di forza e ampliando gli strumenti di controllo e di vigilanza, puntando anche a coniugare la semplificazione degli adempimenti dei soggetti a vario titolo obbligati, con la pronta e completa accessibilità ai dati di interesse da parte delle Autorità competenti. In tale ambito il provvedimento, tra l’altro, ha razionalizzato il principio dell’approccio basato sul rischio, modificato gli obblighi di adeguata verifica della clientela, reso più completo e tempestivo il sistema di analisi delle segnalazioni per le operazioni sospette, ampliato il novero dei soggetti obbligati comprendendo i prestatori di servizi connessi alle valute virtuali, previsto un innovativo sistema di registri sulla titolarità effettiva di imprese e trust e rinnovato il quadro sanzionatorio nel suo complesso, riducendo il peso delle sanzioni penali e rimodulando quelle amministrative secondo principi di efficacia, proporzionalità e dissuasività. Inoltre è stata amplificata l’utilizzabilità fiscale delle informazioni acquisite per effetto della normativa antiriciclaggio, nonché implementato il sistema di monitoraggio e controllo nel campo dei money transfer e dei giochi, con il potenziamento delle funzioni ispettive della Guardia di Finanza. A distanza di quasi un anno da tale importante riforma, il presente convegno intende promuovere un confronto sullo stato di attuazione delle diverse progettualità a questa correlate e sulle future prospettive, mettendo insieme i punti di vista delle Autorità competenti, degli Organi di controllo e del mondo accademico ed estendendo l’analisi al complesso dei presidi nazionali contro il riciclaggio, anche di carattere penale. L’evento si inquadra nella collaborazione avviata, già dal 2016, tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e la Wolters Kluwer Italia S.r.l. per la promozione dell’informazione specializzata per professionisti e aziende e per la diffusione della cultura della legalità.
Tags: gdf

Notizie in evidenza