GdF Cremona : sequestrata una motonave

2016 > Lombardia > Cremona > GDF CREMONA: SEQUESTRATA UNA MOTONAVE ED UN PONTILE GDF CREMONA: SEQUESTRATA UNA MOTONAVE ED UN PONTILE Data: 06/05/2016 La Compagnia della Guardia di Finanza di Cremona ha sottoposto a sequestro, nella zona del porto di Formigara una motonave con relativo pontile per occupazione senza titolo dello spazio acqueo demaniale. L’attività rientra nell’istituzionale servizio di contrasto all’abusivismo demaniale svolto dalla componente Navale in forza alla Comp...

2016 > Lombardia > Cremona > GDF CREMONA: SEQUESTRATA UNA MOTONAVE ED UN PONTILE GDF CREMONA: SEQUESTRATA UNA MOTONAVE ED UN PONTILE Data: 06/05/2016 La Compagnia della Guardia di Finanza di Cremona ha sottoposto a sequestro, nella zona del porto di Formigara una motonave con relativo pontile per occupazione senza titolo dello spazio acqueo demaniale. L’attività rientra nell’istituzionale servizio di contrasto all’abusivismo demaniale svolto dalla componente Navale in forza alla Compagnia. In particolare, a seguito di diversi sopralluoghi eseguiti nella provincia, i Finanzieri hanno individuato l’imbarcazione, lunga 38 m, che si trovava in una posizione inclinata sulle sponde del fiume Adda. Gli accertamenti eseguiti successivamente hanno consentito di appurare che la motonave, di proprietà di una società che si occupa di estrazione di sabbia e ghiaia con sede nella provincia di Reggio Emilia, occupava quella posizione dal 2012 senza titolo. Il servizio, svolto in collaborazione con l’Agenzia Interregionale per il fiume PO, oltre al sequestro dell’imbarcazione e del pontile, ha permesso di accertare il mancato pagamento del canone annuale per un totale di circa 20.000 euro. Il responsabile, in assenza del titolo concessorio, sarà tenuto al pagamento dei canoni evasi e di una percentuale aggiuntiva, a titolo di sanzione, variabile dal 10% al 40% di quanto evaso. Quanto sottoposto a sequestro è stato affidato in gratuita giudiziale custodia ad uno dei soci dell’impresa emiliana che, oltre al pagamento delle sanzioni, dovrà provvedere alla messa in sicurezza dell’imbarcazione che si trova attualmente in una posizione instabile e che potrebbe rappresentare un pericolo in caso di disormeggio accidentale. Documenti 10042_20160506_CR050_OP_Comunicato sequestro navale 05 maggio 2016.pdf Contenuti Audio/Video Photo Gallery Dati Referente Nominativo: Cap. Lucia Pasquetti - Comandante Compagnia Cremona Email: pasquetti.lucia@gdf.it Telefono: 037221576 © 2013 - SalastampaGdf.it - All Rights Reserved.