scusa se insisto è una iniziativa salvavita di Assonidi per i genitori distratti

0
125
Scusa se insisto un SMS salvavita
Scusa se insisto un SMS salvavita

un sms dall’asilo: “Scusa se insisto”, ma controlla se hai dimenticato il bimbo in auto, non sia mai….meglio prevenire che curare

Neonati lasciati soli in auto: come se un pezzo della vita venisse temporaneamente cancellato, senza che il soggetto ne abbia la minima consapevolezza. Questo è ciò che avviene ai genitori vittime di «amnesia dissociativa”

Questa patologia porta ad una perdita completa delle nozioni del tempo e del ricordo, ha causato vere e proprie tragedie e sta diventando un grande problema sociale.

L’originale, ma utilissima, iniziativa di Assonidi, l’Associazione degli asili nido e delle scuole d’infanzia privati (aderente alla Confcommercio milanese), cerca di salvare i genitori smemorati da crudeli rimpianti e i figli dal disastro irreparabile.

Il tentativo è quello di aiutare a prevenire il rischio di bimbi morti perché dimenticati in auto dai genitori, presi dal vortice delle quotidianità.

L’invito di Assonidi è rivolto a tutte le strutture dedicate alla prima infanzia in regione e tutti i nidi che decidono di aderire ottengono un apposito attestato e s’impegnano a contattare le famiglie che non hanno provveduto a comunicare alla struttura l’assenza del bambino, insistendo con messaggi, sms e/o qualsiasi ulteriore sistema ritenuto idoneo.

Bisogna mettere in atto una vera e propria «insistenza», nei confronti di entrambi i genitori, che continua fino all’avvenuto riscontro.

Somma Lombardo 19 giugno 2017

La Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here