Gorla Maggiore, c’è da spostare un palazzo in via Garibaldi

Vicenda paradossale, il cui esito è stato determinato da una causa che si trascina da venti anni.

0
208
università terza età

 

 Vicenda paradossale, il cui esito è stato determinato da una causa che si trascina da venti anni.

Il problema risale come si diceva ad una causa ventennale da parte di un vicino del palazzo e viene tirato in ballo anche il comune.

Il piano inferiore risulta di proprietà del comune ed ospita la sede dell’Università per la Terza Età.

Non solo una grana tra privati come di solito avviene in casi analoghi.

Il sindaco non può fare altro che rispettare la legge come tutti gli altri: “ il  Comune è come tutti gli altri proprietari” ha dichiarato Pietro Zappamiglio.

Le ipotesi sono due o spostare il palazzo, idea alquanto complicata e costosa, oppure tagliare due metri della facciata per rientrare nei parametri stabiliti dalla Corte di Cassazione

La “rogna” riguarderebbe diverse amministrazioni che si sono succedute negli anni e chi ha seguito e dato l’autorizzazione alla pratica senza accertarsi dei possibili risvolti.

Ciliegina sulla torta, ci sono pure la bellezza si fa per dire di trentamila euro di spese legali.

In questi casi è sempre l’ultimo arrivato a doversi addossare il peso e l’onere degli errori precedenti.

 

Redazione.varesepress@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here