ESTATE CALDA IN ARRIVO PER I TRENI?

0
183

E’ in arrivo un periodo difficile per i pendolari, ormai abituati e temprati a tutte le stagioni e gli eventi; basta ricordare  alcuni …Expo 2015, i lavori sulla Porto Ceresio (estate scorsa la soppressione del 5326)

 

Quest’anno i pendolari della Luino affronteranno i disagi dovuti ai lavori di sistemazione della  tratta Laveno Mombello , Pino Tronzano. 

Trenord e Regione Lombardia hanno assicurato che non ci saranno le soppressioni dei treni 20307 – 20309 – 20316 – 20320: treni fondamentali nelle fasce orarie critiche che servono un bacino di utenza anche straordinario coprendo anche Legnano e Parabiago.

Inoltre sono stati allungati i tempi di percorrenza di alcuni treni, senza una preventiva  comunicazione ai comitati durante l’incontro di quadrante ovest del 17 maggio 2017.

Stamattina il treno 20307 che fermava a Legnano alle 7.26 era inadeguato rispetto al carico dei pendolari.

Allo stesso modo il treno 5307 che ferma a Legnano alle 8.32 era a composizione ridotta con impossibilità di salire per i viaggiatori.

Situazioni analoghe in questi giorni sono state segnalate su 5303 e sul 10401.

Sappiamo che ci sono le mattinate dove possono capitare gli imprevisti dovuti ad assenza del personale o qualche materiale andato in tilt.

Chiediamo a Trenord di tenere conto che i flussi dei pendolari sono alti anche nei periodi estivi; di comunicarci nei limiti eventuali riduzioni programmate di materiale

L’anno scorso sono stati ridotti alcuni regionali come il 5303 e dopo sono stati potenziati perché era alto il numero di passeggeri.

Trenord ascolti in maniera collaborativa le riflessioni del comitato.

 Piccola nota per Regione Lombardia: il piano straordinario per la Luino dove è finito?

 

Grazie

Manuel Carati
Comitato Pendolari Gallarate Milano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here