100° Giro d’Italia fa tappa a Bormio

0
818
100° Giro d'Italia a Bormio
100° Giro d'Italia a Bormio

Quest’anno il 100° Giro d’Italia fa tappa a Bormio

La 16′ e la 17′ tappa del Giro del 2017, edizione del 100° Giro d’Italia, celebrano due storici passi Alpini: il passo del Mortirolo e il passo dello Stelvio.

Due passi che rappresentano un mito sia per i ciclisti sia per i motociclisti.

Grafica di Sergio Sarri: il ciclista 100° Giro d'Italia
Grafica di Sergio Sarri: il ciclista

Il Mortirolo è una strada alternativa al più ciclabile passo dell’Aprica, non ostante un’altezza, meno di 1800 m.s.m., non proibitiva ha delle percentuali di salita tra l’8% e l’11% e collega la Val Camonica alla Valtellina.

Dopo il Mortirolo, e la tappa di Bormio il Giro affronta un’altra storica strada: con più di 40 tornati si toccano poco meno di 2.800 metri della “Cima Coppi” al Passo dello Stelvio.

Lo Stelvio, conosciuto anche come l’Università dello Sci, è il luogo dove diverse nazionali di sci iniziano la preparazione per la stagione agonistica.

Da maggio a settembre ogni giorno centinaia di ciclisti e di motociclisti si cimentano su questi tornanti che hanno visto protagonisti da Bartali a Coppi, da Pantani a Nibali… e ho voluto ricordare solo gli italiani!

100° Giro d'Italia
Tappe del Giro d’Italia

Ricordo che a tali altitudini non piove… ma nevica…

E dopo la “Cima Coppi” altri 40 e più tornanti per la Val di Solda, in Trentino.

Il 23 maggio il 100′ Giro d’Italia si ferma a Bormio, la capitale morale della Valtellina, chiamata anche la “magnifica terra” per i suoi monti, per il suo microclima (una delle zone con meno umidità in Italia), patria dello sci, estivo ed invernale, del trekking, della mountain bike e con una delle fonti termali più antiche d’Italia, i “Bagni Vecchi” e le “Fonti Pliniane”.

Viva il Giro d’Italia e viva Bormio

Bormio 02 maggio 2017

Sergio Sarri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here