Nuoto: cala il sipario sui campionati italiani assoluti

0
165
nuoto campionti italiani assolluti
Campionati italiani assoluti di nuoto

Ottimo il raccolto dei nostri due campioncini Nicolò Martinenghi e Arianna Castiglioni agli assoluti di nuoto di Riccione

 

nuoto Arianna Castiglioni campionessa di nuoto
Arianna Castiglioni

La bustocca Arianna Castiglioni del team di nuoto Insubrika e delle Fiamme Gialle chiude la settimana con un oro e due argenti e conquista il pass per i mondiali nei cinquanta rana. La diciannovenne allieva di Gianni Leoni che si allena alla Manara dopo aver vinto nei cinquanta rana conquistando record italiano e il pass per Buddapest , ha conquistato anche l’argento nei cento e l’argento nella 4×100 mista.

nuoto il campione Nicolò Martinenghi
Nicolò Martinenghi

L’azzatese Nicolò Martinenghi del team Nuoto Club Brebbia, pronto anche lui ad arruolarsi nelle Fiamme Gialle, chiude con due oro e un bronzo e tre pass per Budapest nei cinquanta e nei cento rana oltre nella staffetta 4×100 mista il diciasettenne allievo di Marco Pedoja si allena a Brebbia ha conquistato i primi giorni due oro con record e pass nei cinquanta e nei cento, ma non è riuscito a fare il tris nei duecento piazzandosi “soltanto” al terzo posto alle spalle di Luca Pizzini e Flavio Bizzarri.

Nella giornata di chiusura di sabato Gabriele Detti vince e sfiora il record italiano dei 200 stile libero; Giacomo Carini abbassa quello dei 200 farfalla e Luca Pizzini, Ilaria Bianchi e Filippo Megli si qualificano al mondiale di nuoto di Budapest, portando a 20 i pass individuali con sei staffette.

Nuoto Gabriele Detti bacia la medaglia
Gabriele Detti

Si apre benissimo il quadriennio olimpico con vecchi campioni che si confermano e giovani che vanno velocissimi.

Alla fine dei campionati assoluti sono venti i pass conquistati per i mondiali di Budapest:

Gabriele Detti nei 200, 400 e 800 stile libero in 1’46″38, 3’43″36 RI e 7’41″64 Nicolò Martinenghi nei 50 rana in 27″09 (in batteria 26″97 RI) e nei 100 rana in 59″46 RIC e RIJ, Piero Codia nei 100 farfalla in 51″92, Federico Turrini nei 400 misti in 4’13″52, Simona Quadarella negli 800 e 1500 stile libero in 8’25″08 e 16’10″66, Federica Pellegrini nei 100 e 200 stile libero in 53″92 e 1’55″94, Silvia Di Pietro nei 100 stile libero in 54″11, Gregorio Paltrinieri negli 800 e 1500 stile libero in 7’48″89 e 14’37″08, Matteo Restivo nei 200 dorso in 1’56″55 RI, Arianna Castiglioni nei 50 rana in 30″72 RI, Martina Carraro nei 50 rana in 30″98, Giacomo Carini nei 200 farfalla in 1’55″40 RI e Luca Pizzini nei 200 rana in 2’09″23

la staffetta 4×100 stile libero maschile con Luca Dotto, Ivano Vendrame, Alessandro Miressi e Filippo Magnini, la staffetta 4×200 stile libero maschile con Gabriele Detti e Filippo Megli, la staffetta 4×100 mista maschile con Nicolò Martinenghi (rana), Piero Codia (farfalla), Luca Dotto (stile libero), la staffetta 4×100 stile libero femminile con Federica Pellegrini e Silvia Di Pietro, la staffetta 4×200 stile libero femminile con Federica Pellegrini e Alice Mizzau, la staffetta 4×100 mista femminile con Ilaria Bianchi (farfalla)e Silvia Di Pietro (stile libero)

Gallarate 10 aprile 2017

Fabrizio Sbardella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here