I CONSULENTI DEL LAVORO BALUARDO DI LEGALITA’: RESISTIAMO A CHI TENTA DI FAR SPARIRE LA NOSTRA PROFESSIONE

0
316

I CONSULENTI DEL LAVORO BALUARDO DI LEGALITA’: RESISTIAMO A CHI TENTA DI FAR SPARIRE LA NOSTRA PROFESSIONE

Così il Presidente provinciale uscente Ferdinando Butto all’assemblea di categoria tenutasi ieri a Ville Ponti.

Eletta in blocco la lista di Butto che è risultato primo degli eletti e si avvia alla riconferma a presidente

Gli interventi di Montanaro (Presidente Nazionale), Fortuna (Presidente Regionale) e Robustelli (Presidente Fondazione Universo Lavoro)

Varese, 20 Aprile 2017. “C’è qualcuno che vuole fare fuori i consulenti del lavoro diluendo le nostre specifiche competenze in mille rivoli: noi come sindacato unitario ci opporremo a questo tentativo.” A questa forte affermazione del presidente uscente Ferdinando Butto in sala è scattato l’applauso. “Noi collaboriamo attivamente – ha spiegato poi Butto – sia con le istituzioni locali (UPL, Centro per l’impiego, INPS, ecc.) sia con le altre categorie professionali ma al tempo stesso rivendichiamo competenze che sono proprie dei consulenti del lavoro opponendoci alla tendenza a far svolgere le nostre mansioni da personaggi non qualificati o persino abusivi. Questo il senso della nostra battaglia per trasformare i CED in società di professionisti in cui la presenza degli iscritti all’ordine dei consulenti sia preponderante.” Un’altra battaglia che Butto intende svolgere nel prossimo mandati è quella sul fronte tariffario istituendo una commissione prezzi interna a ordine e sindacato sul modello di quelle presenti in Camera di Commercio per rilevare a intervalli regolari i prezzi medi delle singole prestazioni in modo da contenere i fenomeni di dumping.

La lista proposta da Butto – che ha ottenuto il pieno dei voti – è risultata eletta in blocco. A maggio si terrà il primo consiglio direttivo del nuovo mandato che eleggerà il prossimo presidente provinciale. Quasi scontata la riconferma di Butto.

Significativi gli interventi dei vertici regionali e nazionali presenti all’assemblea.

“La presenza sul territorio – ha sostenuto il Presidente Nazionale Dario Montanaro – è fondamentale per sollecitare la partecipazione degli iscritti alle iniziative nazionali ma è anche un modo per capire se siamo sulla strada giusta. ANCL è l’unico soggetto di categoria che potrà dare un futuro ai giovani colleghi e a chi ha creduto in questa professione. Non solo rappresentanza, ma anche aggregazione economica e commerciale sono gli obiettivi di questa presidenza. I primi tredici progetti da noi proposti in sede di campagna elettorale sono già stati lanciati. Le iniziative della Fondazione Universo Lavoro illustrate qui oggi sono un primo segno concreto dell’intenso lavoro che stiamo svolgendo”

A livello regionale – ha sottolineato il varesino Andrea Fortuna Presidente Regionale ANCL – si stanno coinvolgendo i colleghi sul territorio in modo condiviso con il Consiglio Nazionale con particolare attenzione alla lotta contro l’abusivismo e all’implementazione di servizi integrativi da offrire ai clienti quali l’asseverazione previdenziale e contrattuale o lo sviluppo di politiche attive del lavoro attraverso la Fondazione Lavoro.

Infine il dr. Matteo Robustelli Presidente della Fondazione Universo Lavoro ha illustrato i servizi che la fondazione offre ai professionisti associati. “La fondazione – ha affermato è il braccio tecnologico dell’associazione pensato per mettere in grado i consulenti di adeguarsi ai trend di innovazione così forti oggi tra le aziende clienti. In particolare il software gestionale che abbiamo chiamato Ful e messo a disposizione gratuitamente dei nostri associati, consente una gestione automatizzata di gran parte delle pratiche ordinarie di studio consentendo al professionista di occuparsi della consulenza strategica.”
Redazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here