Vergiate, i gatti da salvaguardare o no ?

1
117

riceviamo e pubblichiamo- tutta la storia in forma integrale come inviataci dalla sig. Moalli

Natruralmente c’ e’ il diritto di replica da parte di altri che abbiano opinioni diverse.

gatto

 

Buongiorno Spett.le direzione,

L’anno scorso avete scritto l’orrore dei gatti torturati a vergiate in cascina mirasole.
Il gatto faceva parte di una colonia felina che accudisce il mio compagno , da solo e a sue spese.
Il gatto è stato adottato da mia mamma, sta bene ma è rimasto molto spaventato e cammina zoppicando . Però ora riceve amore.
Quello che non mi da pace ora (e mi preoccupa per il benessere dei gatti in colonia – circa 8) è la guerra scatenata dai residenti verso il mio compagno.
È da un anno che impediscono in tutti i modi a lui di nutrire i gatti. Hanno recintato tutta la zona dove i gatti si rifugiavano, spingendo il mio compagno a spostarsi in mezzo ad un bosco a circa 70 metri dalle case.
Gli hanno bucato le gomme diverse volte , intimato di smetterla di portare cibo ai gatti  , chiamando vigili e carabinieri !!
La cosa assurda è che la colonia è stata accettata in quanto la asl ci ha fornito 10 sterilizzazioni gratuite ( il mio compagno ha gia fatto sterilizzare 5 gatte) ma se ci rivogliamo ai vigili dicono che non ne sanno niente. Il sindaco ci ha detto che lui non ne vuole occupare e non ha preso una posizione , liquidandoci con un “spostate i gatti”. E dove dovremmo spostare la colonia ? Sono già in mezzo ad un prato questi gatti.. se il mio compagno viene ostacolato in tutti i modi come fa a nutrirli? Non avete idea di cosa stanno facendo in questi mesi perché non vogliono questi gatti vicino alle loro case (abitano in mezzo a dei boschi non in un palazzo, che fastidio  danno sti gatti?)
Il mio compagno non toglie niente a queste persone , spende i suoi soldi e il suo tempo per questi micini.
In un’epoca dove ormai gli animali possono entrare anche in alcuni supermercati noi ci troviamo a combattere per dei poveri animali che non fanno male a nessuno… ho il terrore che si verifichi di nuovo quello successo un anno fa.
Ho amici che vivono in altri regioni che accudiscono le colonie supportati dal loro comune… qui a Vergiate invece siamo indietro anni luce.. che vergogna!
Persino l’enpa ci supporta , ma nemmeno a loro la polizia locale ha risposto sul perché il mio compagno non viene riconosciuto come “gattaro “…
Mi piacerebbe poter raccontare al sig .Criseo  la nostra storia dei gatti di cascina mirasole, in modo da sensibilizzare il mio comune .
Spero mi contatterete .
Vi ringrazio.

Cordiali saluti,

Giorgia Moalli


Oggetto: colonia felina casina Mirasole

Egr. Comandante

 

La contattiamo dopo essere stati informati dal sig. Andrea Brusa delle difficoltà incontrate a seguito dell’accudimento della colonia felina in Cascina Mirasole.

Il sig. Brusa, pur avendo fatto censire la colonia a termini di legge, colonia che attualmente è riconosciuta,  è oggetto di vessazioni e minacce, atti intimidatori continui e danneggiamenti anche alla propria auto.

Desideriamo ribadire che la figura del tutore di colonia è riconosciuta a livello legislativo e che la stessa deve essere tutelata dalle istituzione in quanto svolge un’importante funzione sociale, in questo caso nel controllo della riproduzione felina.  La Asl ci ha appena informati di aver disposto la sterilizzazione, a proprie spese, di 5 femmine della colonia in oggetto che il sig. Brusa catturerà.

La preghiamo quindi adoperarsi affinchè gli abitanti della zona siano, dalla Polizia Locale, informati sia del lavoro che si sta svolgendo sia del reato penale di maltrattamento ai danni dei gatti liberi e vengano invitati a cessare ogni forma di ostilità anche nei confronti del sig. Brusa e compagna.

Invitiamo quindi il suo ufficio a voler esporre come fanno altri Comuni, su carta intestata del Comune/Polizia Locale, una comunicazione come quella che alleghiamo quale esempio, oppure utilizzare la nostra aggiungendo il vostro logo.

Sarebbe opportuno esporre il comunicato dopo plastificazione affinchè possa resistere alle intemperie.  Il sig. Brusa ha dato la propria disponibilità a provvedere a ciò.

 

Restiamo in attesa di Vostre eventuali controdeduzioni in merito.

Per qualsiasi comunicazione verbale potete contattare la sig.ra Villa al cell.  331…..

 

Cordiali saluti

 

Dr. Sergio Sellitto

Commissario

ENPA

Sezione Provinciale di Varese

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here