Marocchino ubriaco tenta violenza sessuale sul treno per Varese

Verso le 19.30 ieri sera sul treno che da Milano va a Varese, un trentenne avrebbe individuato una donna come sua possibile vittima. La donna aveva cercato uno scompartimento vuoto per stare tranquilla, ma questo ha indotto invece il trentenne ad approfittare della mancanza di testimoni per mettere a segno il suo piano. Si è buttato sulla donna con frasi esplicite e poi con un approccio deciso ad approfittare sessualmente della viaggiatrice. C’è stata una colluttazione tra i due perché la don...

Verso le 19.30 ieri sera sul treno che da Milano va a Varese, un trentenne avrebbe individuato una donna come sua possibile vittima. La donna aveva cercato uno scompartimento vuoto per stare tranquilla, ma questo ha indotto invece il trentenne ad approfittare della mancanza di testimoni per mettere a segno il suo piano. Si è buttato sulla donna con frasi esplicite e poi con un approccio deciso ad approfittare sessualmente della viaggiatrice. C’è stata una colluttazione tra i due perché la donna minuta, ha fatto fatica a districarsi dalle mani dello straniero. La richiesta di aiuto da parte della donna non ha avuto seguito e nessuno è intervenuto in sua difesa visto che lo scompartimento era vuoto. Da sola alla fine ce l’ha fatta e sfuggita ad impedire la possibile aggressione sessuale, si è precitata in un altro scompartimento dove erano presenti altri pendolari. L’umo alla fine, è stato denunciato e portato via dagli agenti della Polizia allertati dagli altri passeggeri. L’avvertimento è d’obbligo, non viaggiate da sole se possibile, e comunque non restate in scompartimenti vuoti e magari l’acquisto di uno spray al peperoncino è più che opportuno, visti i tempi. Redazione Varese Press