Cyberbullismo: Zanella, subito commissione inchiesta ad hoc

Al salone d'onore del Coni a Roma Federica Zanella, deputata di FI, ha presentato richiesta di istituire una commissione d'inchiesta per bullismo, cyberbullismo e sexting.

"Bullismo, cyberbullismo, sexting sono forme di lesione della dignita' della persona che troppo spesso purtroppo rovinano le vite dei ragazzi, talvolta portandoli anche a un atto estremo. E' dovere delle istituzioni occuparsi di queste tematiche sempre, non solo quando si accendono riflettori su fatti tragici". Lo ha dichiarato al salone d'onore del Coni a Roma Federica Zanella, deputata di FI, nel corso dell'evento "Dal bullismo al femminicidio: la cultura del non rispetto" organizzato dall'Osservatorio nazionale sul bullismo e doping.

"Per poter approfondire al meglio questa problematica che sta assumendo le dimensioni di una vera e propria piaga sociale e trovare delle risposte concrete da dare ai cittadini - aggiunge - come Forza Italia proponiamo l'istituzione di una Commissione d'inchiesta su bullismo e cyberbullismo, sulla falsariga di quella che nella scorsa legislatura si occupo' di femminicidio e violenza di genere".

"Prima come presidente del Corecom Lombardia - dove con lo sportello web reputation abbiamo salvato giovani vite - ora in Parlamento continuero' la mia battaglia, consapevole del fatto che per contrastare questi fenomeni e' fondamentale la sinergia tra istituzioni, associazioni e altre realta' coinvolte. La Commissione d'inchiesta potra' anche favorire questa sinergia e favorire il monitoraggio e un'azione piu' efficace della legge sul cyberbullismo", conclude Zanella.

Notizie in evidenza