Roberto Malini: Il 21 agosto 1932 nacque Kadishman, artista della Memoria

Roberto Malini Il 21 agosto 1932 nacque Kadishman, artista della Memoria Il 21agosto 1932 nacque a Tel Aviv (Israele) Menashe Kadishman, uno dei più noti e importanti artisti israeliani. Presso il Museo Ebraico di Berlino è conservata, sul pavimento dello Spazio Vuoto della Memoria, una delle sue istallazioni dedicate all’Olocausto e ai genocidi nella storia umana: “Shalechet” (Foglie cadute). L’opera è composta da diecimila rotelle in acciaio punzonato, sintesi estrema del volto umano teso n...

Roberto Malini Il 21 agosto 1932 nacque Kadishman, artista della Memoria Il 21agosto 1932 nacque a Tel Aviv (Israele) Menashe Kadishman, uno dei più noti e importanti artisti israeliani. Presso il Museo Ebraico di Berlino è conservata, sul pavimento dello Spazio Vuoto della Memoria, una delle sue istallazioni dedicate all’Olocausto e ai genocidi nella storia umana: “Shalechet” (Foglie cadute). L’opera è composta da diecimila rotelle in acciaio punzonato, sintesi estrema del volto umano teso nella sofferenza, in attesa della morte. I visitatori interagiscono con l’istallazione, spostando i volti con i loro passi e provocando un suono metallico che rappresenta il rumore delle guerre e delle persecuzioni. Un’esperienza di ricordo e angoscia che non è possibile dimenticare. Roberto Malini Cultura e Diritti Civili Varese Press Nelle foto, l’istallazione “Shalechet” di Kadishman
Tags: Kadishman