OTTAVO TITOLO ACCADEMICO PER PAOLO FRANZATO

Paolo Franzato, regista-pedagogo, direttore artistico e professore varesino, ha conseguito con il massimo dei voti il suo ottavo titolo accademico presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Nei dipartimenti dell’università milanese, che proprio quest’anno festeggia il suo ventennale, Franzato ha seguito e concluso l’impegnativo Corso di Specializzazione post lauream per le attività di sostegno educativo e didattico per la scuola secondaria riservato ai Professori Abilitati. Alla commissione d’esame, a conclusione della intensa annualità di studi e di esami (25 in totale), Paolo ha brillantemente discusso la sua tesi dal titolo “TESSITORI DI RELAZIONI: la pedagogia delle arti performative per una didattica relazionale”, aggiudicandosi 30 e lode e i vivi complimenti dei docenti accademici; relatore la Prof.ssa Gioia Maria Batilde Aloisi, docente, tutor, formatrice, autrice di splendidi libri e artista di fama internazionale.

Già prestigiosa era stata l'ammissione, in quanto alla severa selezione articolata in tre fasi (due scritte e una orale) Paolo si era classificato primo assoluto nella graduatoria degli ammessi fra i quasi 200 candidati. Il Piano di Studi ha compreso:

- i corsi: Neuropsichiatria infantile, Psicologia dello sviluppo, Didattica metacognitiva e cooperativa, Gestione integrata del gruppo classe, Didattica delle disabilità sensoriali, Pedagogia della Relazione d’aiuto, Legislazione riferita all’inclusione scolastica, Pedagogia e didattica della disabilità intellettiva e dei disturbi generalizzati dello sviluppo, Modelli integrati di intervento psico-educativo;

- i laboratori: orientamento e progetto di vita, codici comunicativi dell’educazione linguistica, codici del linguaggio logico e matematico, didattica dell’area antropologica, didattica per le disabilità sensoriali, per i disturbi comportamentali, per i disturbi relazionali, linguaggi e tecniche comunicative non verbali;

- i tirocini: diretti, indiretti e tecnologici.

Questa Specializzazione si aggiunge ad un ricco e pregiato elenco di titoli accademici di Franzato. Laureato alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna, e in Scenografia all'Accademia di Brera, Paolo in seguito si è perfezionato a Roma in Pedagogia delle Arti e in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione, per poi specializzarsi in Pedagogia Sperimentale, in Psicodramma, fino conseguire l’Abilitazione per l’insegnamento delle discipline artistiche nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Allievo e interprete con i principali esponenti della scena internazionale (Eugenio Barba, Pina Bausch, Maurice Bejart, Carolyn Carlson, Jerzy Grotowski, Lindsay Kemp, Johann Kresnik, Susanne Linke, Judith Malina, Marcel Marceau, Kazuo Ohno), dal 1983 svolge ininterrottamente una strepitosa attività teatrale che lo ha visto produrre oltre 250 diversi spettacoli e collaborare con molte realtà nazionali e mondiali. Dal 1989 ad oggi il suo impegno culturale è dedicato anche all’amata attività di Psicopedagogia Teatrale, che lo ha portato ad avere migliaia di allievi e a fondare la prima scuola teatrale varesina (giunta alla 23^ edizione), oltre a rivestire il ruolo di docente, tutor, correlatore e membro in commissioni per diverse Università italiane ed europee. Paolo è attualmente impegnato anche con le Direzioni Artistiche della rassegna Pomeriggi Teatrali a Varese, del Festival Teatro & Territorio (il più longevo della zona) e della Stagione del Nuovo Teatro di Cuasso.

 

www.facebook.com/TeatroFranzato

www.franzato.it

https://twitter.com/TeatroFranzato

www.linkedin.com/in/TeatroFranzato

www.google.com/+TEATROFRANZATO