Studente con 13 dosi nello zainetto a Varese

A Varese uno studente 18 enne è stato arrestato perché spacciava a scuola: nel suo zainetto aveva 13 dosi e materiale per confezionarle.

Durante un controllo in un istituto superiore a Varese i carabinieri con l’aiuto di un cane antidroga hanno trovato nello zainetto di uno studente 13 dosi di marijuana, 80 euro in contanti probabilmente ricavate dalla vendita, materiale per confezionare le dosi e un coltellino.

Lo studente è stato arrestato con l’accusa di detenzione di droga ai fini dello spaccio.

Un secondo studente di 19 anni che frequenta la stessa classe dell’arrestato è stato invece segnalato alla prefettura per detenzione ad uso personale di stupefacenti. 

Il ragazzo arrestato e accusato di spaccio è stato messo agli arresti domiciliari e, nei suoi confronti, c’è l’aggravante di avere introdotto la droga in una scuola frequentata da minori.

La prossima settimana, in collaborazione con la direzione scolastica, ci sarà un incontro tra gli studenti ed i carabinieri di Varese sui rischi connessi all'uso di sostanze stupefacenti.

Notizie in evidenza