Sesto Calende, i nei della passeggiata

La bella passeggiata che costeggia il fiume Ticino presenta qualche problema di manutenzione e/o pulizia ma anche aspetti negativi per la sicurezza. Il parapetto che costituisce la difesa verso il vuoto deve avere un’altezza minima di 1,00 m ed essere inattraversabile da una sfera di diametro di cm 10.(D.M. 14 giugno 1989 n. 236 - Regolamento di attuazione della L. 13/89 Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di e...

La bella passeggiata che costeggia il fiume Ticino presenta qualche problema di manutenzione e/o pulizia ma anche aspetti negativi per la sicurezza. Il parapetto che costituisce la difesa verso il vuoto deve avere un’altezza minima di 1,00 m ed essere inattraversabile da una sfera di diametro di cm 10.(D.M. 14 giugno 1989 n. 236 - Regolamento di attuazione della L. 13/89 Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pibblica sovvenzionata ed agevolata, ai fini del superamento e dell'eliminazione delle barriere architettoniche.) Normative che vengono richieste ai privati ma non vengono applicate ai luoghi aperti al pubblico? Ci può essere una fonte di pericolo per i bambini, che possono sfuggire alla custodia dei genitori.. Nella foto sotto a sinistra si nota pure un dettaglio del cancelletto di chiusura all'imbarcadero. La chiusura è importante per evitare che persone non autorizzate entrino nell'area che serve a far imbarcare e sbarcare i passeggeri dei natanti, come prescritto dal cartello all'ingresso. Peccato che il cancelletto di chiusura sia aperto e inoltre se non si sistemato sembra alquanto difficile chiuderlo.       La foto non è chiara perchè fatta di sera con  poca luce, ma c'è del materiale nell'acqua; un pò di pulizia non guasterebbe ( qualche volta si sono visti i topi).       Nella passeggiata si vedono carte, mozziconi ed altro. Ci sono alcuni cestini, pieni e sottoutilizzati. Magari qualche recipiente in più per i fumatori sarebbe auspicabile. Nelle foto sotto si vedono le ragnatela lungo le lampade di illuminazione che sono pure sporche. Altri particolari: la fontanella che serve molto d'estate, in realtà è scarsamente utilizzabile a causa dell'acqua che "salta" e schizza sporcando la zona attorno.           Notiamo poi che i parcheggi non contengono tutta la sagoma delle vetture che se sono lunghe o finiscono per invadere il marciapiede magari rovinandosi oppure fuoriescono oltre le strisce regolamentari. L'ultima " perla" è la mancanza di attenzione per i " diversamente abili" che sicuramente sono in difficoltà nel rientrare nella passeggiata una volta che hanno utilizzato il percorso dietro il box della gelateria. Sono tutti aspetti che sfuggono magari ai più ma sono comunque importanti per il decoro e la sicurezza dei tanti che arrivano a Sesto magari anche dai comuni vicini.   Giuseppe Criseo Varese Press