Centro Servizi Polifunzionale Csb

Centro Servizi Polifunzionale Csb · CENTRO SERVIZI NAZIONALE DI BASE - CENTRO POLIFUNZIONALE Il CSB e’ una Confederazione di Servizi che accoglie Associazioni, Imprese e Cittadini, diventandone uno strumento economico di sviluppo e di risposta sul territorio. SERVIZI FUORI DAL COMUNE L’obiettivo principale è la presenza territoriale con almeno un punto di ascolto (sezione) per ogni Comune. Ad ogni sezione, il CSB mette a disposizione le proprie competenze, i propri servizi e le proprie profes...

Centro Servizi Polifunzionale Csb · CENTRO SERVIZI NAZIONALE DI BASE - CENTRO POLIFUNZIONALE Il CSB e’ una Confederazione di Servizi che accoglie Associazioni, Imprese e Cittadini, diventandone uno strumento economico di sviluppo e di risposta sul territorio. SERVIZI FUORI DAL COMUNE L’obiettivo principale è la presenza territoriale con almeno un punto di ascolto (sezione) per ogni Comune. Ad ogni sezione, il CSB mette a disposizione le proprie competenze, i propri servizi e le proprie professionalità. ADOZIONE • Organizzazione di attività di informazione, sensibilizzazione e formazione per aspiranti genitori adottivi e gestione integrale delle procedure di adozione nazionale ed internazionale all’estero; • studio di problemi riguardanti gli aspetti giuridici, psicologici, sanitari dell’istituto dell’adozione. AMBIENTE • Organizzare escursioni guidate ad aree protette e sui percorsi naturalistici; • promuovere e sviluppare l’educazione ambientale; • progettare e realizzare mostre e aree a carattere espositive, a carattere fotografico, naturalistico e ambientale; • progettare percorsi escursionistici e naturalistici; • realizzare studi e consulenze naturalistiche e ambientali; • organizzare iniziative di protezione e di tutela ambientale; • conoscenza, salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente. CONSULENZA AL CITTADINO • Consulenza fiscale, legale nelle sue diverse diramazioni e sfaccettature compreso l’anatocismo e l’usura bancaria, finanziaria, mediazioni e conciliazioni di diverso grado ed ogni forma di assistenza tecnica a favore del cittadino nel sue quotidiane necessità. CULTURA • Offrire opportunità di aggregazione, di impegno e di crescita culturale; • programmare, produrre e gestire un’attività culturale, editoriale-informatica, sia individuale che di gruppo, nell’intento di realizzare opere e strumenti di divulgazione e fornire servizi culturali; • organizzare seminari, mostre, convegni, corsi di istruzione e qualificazione, concorsi e a tal fine chiedere sovvenzioni, finanziamenti, contributi e sponsorizzazioni da parte dei privati e degli enti competenti; • favorire incontri, seminari, tavole rotonde a cui potranno prendere parte anche i non associati; • partecipare con contributi di carattere culturale e con manifestazioni di carattere ricreativo alla vita della comunità locale. FORMAZIONE-DOCUMENTAZIONE • Promuovere attività di formazione culturale e professionale anche in collaborazione con altre istituzioni e organismi; • promuovere e organizzare centri di documentazione formazione, collegati anche con organismi operanti nei settori analoghi; • promuovere iniziative di formazione e informazione. PROTEZIONE CIVILE • Contribuire allo sviluppo e potenziamento della Protezione Civile, collaborando con le autorità e gli Enti competenti per migliorare l’utilizzo delle risorse; • promuovere la preparazione del personale addetto con iniziative di informazione, studio, dibattito e addestramento nel pieno rispetto dell’autonomia decisionale; • compiere interventi di soccorso nell’ambito dei Comuni, ed in caso di necessità e/o in emergenza richiesto anche a livello Provinciale, Regionale, Nazionale ed Internazionale; • promuovere studi, ricerche e iniziative sul tema della previsione e della prevenzione in materia di protezione civile e sui problemi urbanistici e architettonici relativi al recupero e alla ricostruzione dei centri colpiti da calamità; • organizzare corsi di formazione, qualificazione, riqualificazione, aggiornamento del personale in qualsiasi modo impiegato nella protezione civile, secondo le direttive ed i ruoli fissati dalle leggi statali e regionali; • affiancare, come supporto documentale e scientifico, gli organi competenti alle attività di intervento in emergenza; • promuovere operazioni di prevenzione per la tutela delle persone e del patrimonio ambientale e naturale; • predisporre, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, i piani comunali per la Protezione Civile; • organizzare, in collaborazione con gli EE.LL. corsi teorico/pratici, escursioni didattiche campeggi aperti a scopo di esercitazione, l’aggiornamento e la qualificazione dei volontari; • affiancamento ai servizi nazionali, regionali, comunali, provinciali di Protezione Civile, al Corpo Forestale dello Stato, alle Comunità Montane, agli Enti Pubblici e Privati, alle Autorità Civili e Militari, per l’attività di previsione e prevenzione delle varie ipotesi di rischio, al soccorso delle popolazioni sinistrate ed ogni altra attività necessaria ed indifferibile diretta a superare l’emergenza connessa agli eventi. SANITA’ • organizzare il soccorso e trasporto di ammalati e feriti mediante ambulanze e altri mezzi idonei; • promuovere attività di educazione sanitaria; • assistenza infermieristica e socio-sanitaria; • assistenza integrativa per case di riposo e case di cura. SERVIZIO CIVILE • Promuovere iniziative per la promozione e valorizzazione del servizio civile volontario; • organizzare i giovani volontari che hanno già svolto o che intendono svolgere il servizio civile volontario, per la preparazione al servizio e valorizzazione delle competenze acquisite e fornire strumenti idonei per l’inserimento nel mondo del lavoro; • assicurare alle associazioni ed enti soci e non dell’associazione l’assistenza sulla progettazione, formazione, tutoraggio, monitoraggio, reclutamento, selezione e valutazione; • promuovere e presentare progetti di servizio civile volontario in Italia e all’estero; • accreditamento all’albo nazionale degli enti di servizio civile nazionale. SERVIZI SOCIALI • Organizzare servizi sociali e assistenziali, anche domiciliari, per il sostegno ai cittadini anche in temporanee difficoltà; • apertura e gestione di strutture per minori che erogano interventi socio-assistenziali ed educativi integrativi o sostitutivi della famiglia in particolare : a) comunità familiare; b) comunità educativa; c) comunità di pronta accoglienza; d) comunità alloggio o gruppi appartamento per adolescenti; e) centri socio-educativo diurno; • favorire e promuovere qualsiasi forma di attività che sia di prevenzione al disagio giovanile; • tutelare i diritti e gli interessi delle persone handicappate; • favorire l’integrazione del portatore di qualsiasi forma di handicap, in particolare quello di tipo fisico e psichico, nel contesto sociale, attraverso la promozione e gestione di apposite strutture e centri riabilitativi ( ippoterapia – ergoterapia ); • apertura e gestione di apposite strutture per disabili in particolare : a) comunità alloggio/gruppi appartamento; b) comunità socio-riabilitativa; c) residenze protette; d) centri diurni socio-educativi e/o riabilitativi; e) comunità di tipo familiare per l’accoglienza di disabili con genitori in età avanzata “Dopo di noi”; • apertura e gestione di apposite strutture riabilitative e psichiatriche residenziali e diurne (Comunità riabilitative assistenziale psichiatrica - comunità alloggio – gruppi appartamento –centri diurno); • apertura e gestione di apposite strutture per anziani autosufficienti e che necessitano di una vita comunitaria e di reciproca solidarietà in particolare: a) comunità Alloggio-Gruppi Appartamento; b) case alloggio; c) case di riposo; d) residenze protette; e) centri diurni. • apertura e gestione di apposite strutture per adulti con problematiche sociali in particolare : a) comunità alloggio/gruppi appartamenti per gestanti e madri con figli a carico; b) alloggi sociali per adulti in difficoltà; c) centri di pronta accoglienza per adulti; d) centri di accoglienza per detenuti ed ex detenuti; e) case rifugio per donne, anche con figli minori, vittime di violenza o vittime della tratta a fine di sfruttamento sessuale. SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE • Promuovere e realizzare studi, ricerche e progetti per la promozione e l’attuazione di programma di cooperazione con i Paesi in Via di Sviluppo, nel contesto del volontariato e della cooperazione internazionale; • realizzare la costituzione di centri di riferimento per l’alfabetizzazione, l’assistenza sanitaria, le attività artigiane e l’assistenza sociale nei Paesi in Via di Sviluppo; • realizzare o contribuire alla realizzazione di programmi di sviluppo in collaborazione con O.N.G. associazioni e istituzioni locali, regionali e nazionali; • intervenire e inviare volontari e personale specializzato nei P.V.S. per solidarietà, fratellanza e per gli scopi prefissi dall’associazione; • organizzazione, promozione e gestione di progetti di cooperazione decentrata, rivolti ai minori dei Paesi in Via di Sviluppo e nelle aree di emergenza, finalizzati alla prevenzione dell’abbandono del minore e alla sua crescita integrale all’interno della famiglia, anche mediante progetti di sostegno a distanza. SPORT • Promuovere lo sviluppo dello sport per tutti organizzando attività sportive competitive e non d ogni altra attività connessa; • organizzare attività motoria, espressiva, comunicativa, la danza, promuovere l’educazione motoria, l’educazione sportiva anche nella scuola; • organizzare gruppi sportivi nelle singole attività aderendo anche alle federazioni nazionali. TURISMO • promuovere e gestire l’attuazione di programmi di itinerari, visite guidate, elaborazione di materiale didattico, illustrativo ,editoriale ed audiovisivo, ricerche e consulenze rivolte ai singoli cittadini, scuole, enti pubblici e privati, associazioni ed a chiunque altro ne faccia richiesta; • la promozione e l’attuazione del turismo in particolare quello rivolto a persone diversamente abili, giovani e anziani, sociale e culturale in ogni sua forma, finalizzato alla promozione umana; • scambi giovanili e internazionali; • gestione diretta o l’adesione di centri di vacanza, case per ferie, alberghi, ristoranti, campeggi, rifugi, villaggi turistici, ostelli, case dello studente, centri di ospitalità, case di accoglienze, mense, spacci, bar, circoli e altre strutture di tipi ricettivo. Il CSB potrà inoltre : • Svolgere qualunque altra attività connessa ed affine agli scopi fissati nel presente Statuto, nonché compiere tutti gli atti necessari a concludere le operazioni contrattuali di natura mobiliare, immobiliare e finanziaria, necessari od utili alla realizzazione degli scopi fissati o comunque attinenti ai medesimi; • partecipare a società e consorzi le cui attività si integrino nell’attività dell’associazione stessa; • svolgere qualsiasi altra attività connessa ed affine alla realizzazione degli scopi sociali; • stimolare lo spirito d’amicizia e di solidarietà fra tutti i Cittadini; • stimolare lo sviluppo locale attraverso forme di cooperazione, aggregazione e confronto tra i soggetti economici privati e pubblici. Per il raggiungimento degli scopi indicati, il CSB si avvale di ogni strumento utile al raggiungimento degli scopi sociali ed in particolare della collaborazione con gli enti locali, anche attraverso la stipula di apposite convenzioni, della partecipazione ad altre associazioni, società o enti aventi scopi analoghi o connessi a propri.