Jet Airways sbaglia pista di decollo. Strage sfiorata a Riad

L'aereo ha tentato di decollare dalla via di rullaggio. Illesi i 148 occupanti del Boeing 737.

"Sta decollando sulla via di rullaggio": ancora pochi secondi e sarebbe stata una strage. Con un velivolo che sbaglia pista e cerca di decollare dalla pista di rullaggio, pieno di passeggeri e carburante. Forse fretta di partire o un pericoloso disorientamento?

Cosa sia successo e soprattutto chi abbia sbagliato, lo chiarirà l’inchiesta avviata su un incidente avvenuto all’aeroporto di Riad Succede tutto quando un Boeing 737, finito su un’area sterrata dello scalo, stava tentando di alzarsi in volo da una via di rullaggio anziché dalla pista di decollo.

L’incidente, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è avvenuto venerdì alle 00.30 locali al King Khalid International Airport, nella capitale saudita. Il volo JAI 523 dell’indiana Jet Airways, diretto a Mumbai, è uscito improvvisamente da una via di rullaggio e uno dei suoi motori è andato a fuoco.

I 141 passeggeri e i 7 membri dell’equipaggio sono stati fatti evacuare senza riportare ferite. Ora l’Aviation Investigation Bureau (AIB), l’autorità d’inchiesta sull’aviazione saudita, fa sapere che, nel momento in cui è uscito di pista, il velivolo stava addirittura tentando di decollare dalla via di rullaggio, che corre parallela alla pista di decollo.

Su quella striscia di asfalto, normalmente destinata solo a collegare l’area di stazionamento alla pista, il Boeing «ha accelerato a tutta velocità di decollo» finendo poi sullo sterrato. In quel momento, precisa l'AIB, sulla via di rullaggio c'era «un'elevata visibilità e non c'erano ostacoli». Le autorità saudite stanno indagando le cause dell’errore con la collaborazione dell'Aircraft Accident Investigation Bureau of India.