Gallarate, rintracciato dopo il tamponamento

pensava di averla fatta franca ...

Il fatto e’ avvenuto il 2 maggio scorso, alle 14, all’incrocio  di via Varese (tra Cascinetta e Cajello). 

L’episodio ha riguardato un 60enne che era alla guida di un’auto d’epoca, una fiat 500 che per motivi ancora sconosciuti ha tamponato l’auto di una signora ferma al semaforo.

Incidenti che purtroppo succedono il più delle volte per distrazione o altro, ma in questo caso il 60enne e’ sceso dall’auto per assicurarsi che  la signora stesse bene e …poi e’ scappato, invece di estrarre i suoi documenti ed esperire la pratica assumendosi le sue responsabilità.

Come se ne e’ venuti a capo? Un po' con la tecnologia, ma anche per la professionalità degli agenti.

Le telecamere della zona hanno ripreso l’incidente, i testimoni hanno raccontato quanto visto e descritto l’auto.

Non ultimo e anzi forse il particolare più importante, il fiuto dell’agente che ricordava di avere visto in passato a Cajello, un’auto che corrispondeva alle caratteristiche segnalate dai testimoni, ha portato alla conclusione dell’indagine.

L’uomo e’ stato rintracciato, ha spiegato che :«Mi sono fatto prendere dal panico e sono scappato».

La fiat 500 e’ stata ritrovata nel garage di casa dell’uomo che dovrà rispondere di omissione di soccorso, fuga e subirà pure il ritiro della patente.