Marilena Re.La donna scomparsa da casa senza lasciare traccia

 Marilena Re.
Dopo la denuncia della scomparsa di Marilena Re si aspettano e sperano tutti non diventi il nuovo caso locale di cronaca nera. La donna scomparsa da casa senza lasciare traccia, adorava i suoi nipoti, ed è strano che si sia allontanata senza contattarli, senza dare una spiegazione al marito e ai due figli. La paura che sia successo qualcosa di grave cresce con il passare del tempo in paese da quando si è allontanata ...

 Marilena Re. Dopo la denuncia della scomparsa di Marilena Re si aspettano e sperano tutti non diventi il nuovo caso locale di cronaca nera. La donna scomparsa da casa senza lasciare traccia, adorava i suoi nipoti, ed è strano che si sia allontanata senza contattarli, senza dare una spiegazione al marito e ai due figli. La paura che sia successo qualcosa di grave cresce con il passare del tempo in paese da quando si è allontanata da casa lo scorso 30 luglio, e non è più tornata. 58 anni ha svolto la sua vita dividendosi tra Garbagnate Milanese, dove la famiglia ha vissuto per tanti anni, e Castellanza,  dove la coppia si era trasferita dal 2015. I carabinieri, coordinati dal pm di Busto Arsizio Rosaria Stagnaro, hanno ascoltato diversi conoscenti e stanno ricostruendo gli ultimi contatti della donna, che si occupa della promozione di prodotti in supermercati nel Varesotto e nel Milanese. Uscita a piedi dalla sua casa in via Gerenzano a Castegnate, una zona residenziale di Castellanza, non vedendola rincasare la sera, il marito, Carlo Buzzi, ha iniziato a preoccuparsi. Il giorno successivo ne ha poi denunciato la scomparsa, e sono subito iniziate le ricerche anche con l’ausilio dei cani molecolari del Centro cinofili dei carabinieri di Firenze. Il suo telefono cellulare sarebbe risultato agganciato per l’ultima volta, il 30 luglio, a una cella nella cittadina del Milanese, prima di un silenzio che assume contorni sempre più inquietanti. Seguendo le sue tracce, anche con i cani, il filo sembra interrompersi a Garbagnate e finora sono pochi i punti certi, e gli investigatori stanno vagliando diverse ipotesi senza tralasciare nessun aspetto o trascurare un punto neppure il più insignificante al fine di riportare la pace in queste famiglie profondamente preoccupate.