I CAMPIONI DI OGGI INCONTRANO QUELLI DI DOMANI

I CAMPIONI DI OGGI INCONTRANO QUELLI DI DOMANI Venerdì alle 21, nel Giardino quadrato del Museo del tessile, i talenti sportivi del liceo “Pantani” saranno premiati da affermati atleti bustocchi BUSTO ARSIZIO, 17 maggio 2016 – I campioni di oggi incontreranno quelli di domani: sarà un simbolico passaggio del testimone quello che andrà in scena venerdì alle 21 nel Giardino quadrato del Museo del tessile. Durante la serata, infatti, numerosi studenti del liceo sportivo “Marco Pantani”, che si ...

I CAMPIONI DI OGGI INCONTRANO QUELLI DI DOMANI Venerdì alle 21, nel Giardino quadrato del Museo del tessile, i talenti sportivi del liceo “Pantani” saranno premiati da affermati atleti bustocchi BUSTO ARSIZIO, 17 maggio 2016 – I campioni di oggi incontreranno quelli di domani: sarà un simbolico passaggio del testimone quello che andrà in scena venerdì alle 21 nel Giardino quadrato del Museo del tessile. Durante la serata, infatti, numerosi studenti del liceo sportivo “Marco Pantani”, che si sono distinti per i loro risultati agonistici, avranno il privilegio di essere premiati da atleti professionisti bustocchi, plurititolati a livello nazionale e mondiale. Le giovani promesse dello sport che frequentano l’istituto di via Varzi, promotore dell’iniziativa insieme al Comune di Busto Arsizio, potranno così stringere la mano a campioni che hanno onorato il nome della propria città nelle discipline più diverse e che per questo riceveranno, sempre durante la cerimonia di venerdì, un particolare riconoscimento dal sindaco Gigi Farioli e dall'assessore allo Sport Alberto Armiraglio. Si tratta di personaggi noti nel panorama sportivo italiano e internazionale: per il biliardo, Pietro Rosanna, campione italiano ed europeo; per il nuoto, Paolo Villa, che vanta ben 8 tricolori assoluti, e Massimiliano Cagelli, 23 volte vincitore del titolo italiano; per l’apnea profonda, il primatista mondiale Gianluca Genoni; per il karate, gli atleti della polisportiva “Budokan” Andrea Grasselli, numero uno europeo, e Alessandra Lazzarin, campionessa del mondo a squadre; per il pattinaggio artistico a rotelle, Marco Frattolillo, che ha collezionato 10 tricolori e 3 titoli europei; per il pattinaggio free style, le atlete dell’Accademia Bustese Sara Barlocco, per diversi anni consecutivi campionessa italiana, e Chiara Lualdi, due volte vice campionessa mondiale e medaglia di bronzo nel 2015; per il twirling, Chiara Stefanazzi, che con la società di Sacconago si è laureata campionessa mondiale ed europea; per la motonautica, Antonio De Tommaso e Massimo Roggiero, entrambi più volte vincitori del campionato italiano, europeo e mondiale; per la pallavolo, le farfalle dell’intramontabile Unendo Yamamay, blasonata formazione che non ha certo bisogno di presentazioni. In occasione della “Notte dei campioni”, saranno dunque queste stelle dello sport a consegnare un significativo omaggio a una ventina di giovani talenti del "Pantani", selezionati in base ai meriti agonistici dalla coordinatrice del liceo, Sara Ciapparella: tra loro Martina Alzini, ciclista ambasciatrice del Coni per i valori sportivi, Matteo Gabbia, calciatore del vivaio del Milan e della nazionale giovanile, Umberto Pietrini, cestista che gioca nella prima squadra del Basket Varese, Nicolò Martinenghi, nuotatore detentore di numerosi record nella specialità rana, Alessandro Orlandi, promessa dell'equitazione. A questi campioni in erba andranno anche le congratulazioni della preside Anna Longo. Affidata alla regia di Cinzia Ghisellini, della direzione degli istituti superiori "Olga Fiorini" e "Marco Pantani", la serata sarà presentata da Antonio Triveri, illustre firma sportiva del quotidiano "La Prealpina", e allietata dalla voce di Luca Virago, eccellente imitatore di cantanti.