Allerta per il sovraffollamento delle carceri di Busto Arsizio

Si ripresenta il problema del sovraffollamento delle carceri ed è amara la considerazione del direttore della casa circondariale, Orazio Sorrentini che vede praticamente il numero odierno di carcerati uguale a quello dei giorni dell'emergenza appunto. Ad oggi sono ben 447, i detenuti nel carcere di Busto e il livello degli anni scorso del sovraffollamento era a quota 500. Il problema nel contesto sarebbe considerare i 3 metri quadrati minimi pro capite al netto della presenza...

Si ripresenta il problema del sovraffollamento delle carceri ed è amara la considerazione del direttore della casa circondariale, Orazio Sorrentini che vede praticamente il numero odierno di carcerati uguale a quello dei giorni dell'emergenza appunto. Ad oggi sono ben 447, i detenuti nel carcere di Busto e il livello degli anni scorso del sovraffollamento era a quota 500. Il problema nel contesto sarebbe considerare i 3 metri quadrati minimi pro capite al netto della presenza di letti e armadi mentre alcune sentenze parlano del lordo della superficie. Pertanto seppur al limite della convivenza civile e della sicurezza, fattore intrinseco della detenzione, al momento sale l'attenzione intorno al carcere ma senza particolari condizioni di emergenza. Unica speranza potrebbe essere un'eventuale allargamento dell'istituto di pena oppure il passaggio di alcuni detenuti a misure alternative integrate o l’affidamento in prova ai servizi sociali.